0 Shares 288 Views

La lettera di Papa Francesco al World Economic Forum: i robot e la tecnologia al servizio dell’uomo

La Redazione - 23 gennaio 2018
La Redazione
23 gennaio 2018
288 Views
Papa Francesco

Papa Francesco scrive al presidente esecutivo del World Economic Forum, Klaus Schwab, a Davos, che quest’anno vedrà la partecipazione di numerosi leader politici incluso Donald Trump. Il Papa si è soffermato anche sulle varie crisi che hanno coinvolto il mondo, a volte dovute anche alla tecnologia, come la disoccupazione, in continua crescita, e il conseguente aumento della povertà. Occorre che l’uomo venga costantemente messo al centro dell’economia per creare così una società che lo includa. In questa lettera ha ringraziato anche gli organizzatori per l’invito fatto, ma ricorda anche la differenza tra i più ricchi e i più poveri. La dignità della persona va sempre salvaguardata e tutti devono avere costantemente opportunità per migliorarsi e per favorire politiche che aiutino le famiglie. Nella missiva di Papa Francesco Bergoglio viene affrontato anche il tema sui modelli economici che devono essere seguiti secondo un’etica che vada a favore dello sviluppo sostenibile, che tengano come centralità l’uomo, la sua dignità e i suoi diritti. Solo in questa maniera il mondo potrà andare verso la direzione giusta, migliore per tutti.

In un contesto dove i grandi del mondo si incontrano Papa Francesco ha affrontato anche il tema dell’intelligenza artificiale, i robot e la tecnologia. Sono tutte cose che possono migliorare la vita di ogni giorno ma devono essere messe a servizio dell’uomo, non in sostituzione di esso. Non si può restare in silenzio a guardare, o meglio, ad ignorare la sofferenza dell’uomo, di un proprio simile. E’ un imperativo morale quello di creare condizioni giuste per poter vivere tutti con dignità. L’appello del Papa è rivolto anche alle culture usa e getta, all’imprenditorialità estrema che chiede solo di essere produttivi e competitivi. Occorre creare una società più giusta, eliminare la corruzione ed esercitare le proprie funzioni con discernimento. Solo in questa maniera si può avere la speranza di creare un mondo migliore e soprattutto un futuro dignitoso ai giovani di tutto il mondo, che sono sempre più bistrattati e considerati come pedine da muovere a proprio piacimento. Papa Francesco, insieme a Donald Trump, è solo uno dei tanti invitati di spicco al World Economic Forum che si terrà a Davos, in Svizzera a partire dal 22 gennaio. Vi saranno anche Angela Merkel, Emmanuel Macron, Felipe VI, Alexis Tsipras, Yemi Osinbajo, William Lacy Swing, Roula Khalaf. Per l’Italia ci sarà una cospicua rappresentanza, guidata dal Premier Geniloni. Verranno affrontati temi di carattere economico e tecnologico.

[Foto: formiche.net]

Loading...

Vi consigliamo anche