0 Condivisioni 706 Leggi tutti gli articoli

Pensione anticipata uomini e donne: le ipotesi e le necessità

La Redazione - 14 luglio 2014
La Redazione
14 luglio 2014
706 Leggi tutti gli articoli
pensione-anticipata uomini e donne le ipotesi e le necessità

La pensione anticipata è forse una delle questioni più spinose della riforma delle pensioni messa in atto in queste settimane dal Governo Renzi. Tra esodati, Quota 96 e trattenuti in servizio il nostro Paese è caratterizzato da una serie di figure lavorative in sofferenza che, pur avendo raggiunto l’età pensionabile, non riescono ad andare in pensione a causa degli effetti della tanto discussa riforma Fornero.

Una riforma come spiega la stessa Fornero obbligata nella sostanza da richieste pervenute all’Italia nel 2011, anno di maggior picco della crisi in cui ancora versa l’Italia. La legge Fornero per chi non lo ricorda, ha innalzato per tutti l’età pensionabile a 66 anni e 3 mesi di età e 42 anni di contributi. L’effetto è stato il trattenimento in servizio di migliaia di lavoratori che in base alle norme precedenti avevano maturato gli anni per andare in pensione. Ad avere la peggio sono stati i cosiddetti esodati, figure mitologiche mezzi pensionati e mezzi disoccupati che si trovano senza lavoro e senza pensione, pur avendo il diritto ad entrambi.

In questo 2014 però sembra che qualcosa stia cambiando, oltre al conosciuto “rigor Montis” che ci ha attanagliato da qualche anno a questa parte emerge l’esigenza, sollecitata anche da mamma Europa, di stimolare l’occupazione giovanile. Per favorire il tanto chiacchierato turn over generazionale c’è bisogno che i giovani entrino a lavorare al posto dei più anziani e stanchi predecessori. Emerge dunque l’esigenza di misure di pensione anticipata, di misure che almeno riportino i limiti di contributi e anzianità lavorativa ai livelli pre Fornero, la stessa Fornero è d’accordo (pensa tu).

Al momento le soluzioni più accreditate per il cambiamento sono il prestito pensionistico e il sistema contributivo. In ipotesi c’è anche la possibilità di uscita a costo zero. La soluzione agli interrogativi sulle possibilità di pensione anticipata sembra potrà darla solo la legge di Stabilità prevista in ottobre 2014.

[foto: qn.quotidiano]

Loading...

Vi consigliamo anche