0 Shares 285 Views

Lutto nel mondo della televisione: è morto il produttore Bibi Ballandi

La Redazione - 15 febbraio 2018
La Redazione
15 febbraio 2018
285 Views
Ballandi BIbi

All’età di settantuno anni si è spento, dopo una lunga e dolorosa malattia, il produttore Bibi Ballandi. Un nome e un volto dietro a programmi storici come Ti lascio una canzone e Ballando con le stelle, ma anche il promoter di molti one-man show che hanno coinvolto grandi nomi della musica, da Celentano a Morandi.

Immediati i messaggi di cordoglio da parte delle star, e sono tantissime, che hanno collaborato con lui. Sul suo profilo Twitter Fiorello ha espresso tutta la sua tristezza e ha voluto ricordare quell’uomo che è stato una sorta di secondo padre per lui. E lo stesso Ballandi, nelle sue interviste prima di morire, ha sempre visto il comico siciliano come quel figlio che lui, in vita, non ha mai avuto.

Una notizia che ha sconvolto Fiorello a tal punto da sospendere, per oggi e domani, il suo seguitissimo programma radiofonico. Ma sono tanti i vip che hanno espresso il loro rammarico. A cominciare da Milly Carlucci, che ha appreso la notizia mentre era in diretta a Uno Mattina, e, in un momento di commozione, ha voluto ricordare come Ballandi fosse amante dei proverbi oltre a essere lui l’uomo dietro al successo di Ballando con le Stelle.

Una persona schiva e riservata che ha sempre avuto una parola buona per le numerose star con cui ha lavorato nel corso degli anni. “Mi ha insegnato tanto”, ha twittato Simona Ventura, “dalla forza al coraggio, dalla calma all’ironia”. Per la Clerici sarà difficile “dimenticare il suo buonumore” e la sua appartenenza a quella terra, l’Emilia Romagna, di cui è sempre stato un fiero sostenitore.

Nel corso della sua lunga carriera, Ballandi ha prodotto show di grandi artisti, tra cui Giorgio Panariello: e il comico toscano ha voluto ricordarlo anche lui, precisando quanto sia stato importante incontrarlo sul suo percorso professionale.

“Attento e dolce come un papà” sono, invece, le parole di un’altra artista protagonista dei nostri tempi, quella Paola Cortellesi che, a Ballandi, deve molto. Tantissimi i messaggi a lui dedicati che, sul web, i vari big dello spettacolo hanno rilasciato. La dimostrazione di un affetto vero e profondo verso un uomo che ha contribuito a lanciare tanti di loro e che si è sempre distinto per la sua eleganza e per la totale mancanza di protagonismo.

In un settore come quello televisivo le gelosie e le smanie di potere sono elementi che sussistono in un ambiente in cui cova spesso il risentimento. Quello che stupisce è che Ballandi sia stato un uomo capace di mettere d’accordo tutti. Dagli inizi della sua carriera, in quei favolosi anni Sessanta, ha collaborato con i grandi del periodo, da Al Bano a Orietta Berti, per poi trasferire la sua competenza in televisione. Ed è lì che si è fatto amare, ma dietro le quinte, come ogni produttore che si rispetti.

[Foto: www.lanotiziagiornale.it]

Loading...

Vi consigliamo anche