0 Condivisioni 622 Leggi tutti gli articoli

Multe e atti giudiziari: da settembre saranno consegnati anche dai privati

Gianfranco Mingione - 30 agosto 2017
Gianfranco Mingione
30 agosto 2017
622 Leggi tutti gli articoli
da-settembre-cosegna-multe-atti-anche-da-privati

Cade un altro monopolio: multe e atti giudiziari consegnati anche dai privati. Il ddl concorrenza fa cadere un altro monopolio di Poste italiane, dando la possibilità ai privati di notificare multe e atti giudiziari. Quindi, dal 10 settembre 2017, tali documenti potranno essere consegnati non solo dai postini ma anche da altri operatori a determinate condizioni.

Ecco le condizioni stabilite dal ddl concorrenza. All’articolo 25, recante disposizioni inerenti “l’apertura al mercato della comunicazione, a mezzo della posta, delle notificazioni di atti giudiziari e di violazioni del codice della strada”, si legge che “il rilascio della licenza individuale per i servizi riguardanti le notificazioni di atti a mezzo della posta e di comunicazioni a mezzo della posta connesse con la notificazione di atti giudiziari di cui alla legge 20 novembre 1982, n. 890, nonché per i servizi riguardanti le notificazioni a mezzo della posta previste dall’articolo 201 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, deve essere subordinato a specifici obblighi del servizio universale con riguardo alla sicurezza, alla qualità, alla continuità, alla disponibilità e all’esecuzione dei servizi medesimi”.

L’Agcom, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge, sentito il ministero della Giustizia, dovrà determinare “gli specifici requisiti e obblighi per il rilascio delle licenze individuali” e con la stessa modalità determinerà “i requisiti relativi all’affidabilità, alla professionalità e all’onorabilità di coloro che richiedono la licenza individuale”.

(Foto: Studio Cataldi)

Loading...

Vi consigliamo anche