0 Condivisioni 338 Leggi tutti gli articoli

Nuovo segnale dallo spazio?

Alessandro Crupi - 21 agosto 2019
Alessandro Crupi
21 agosto 2019
338 Leggi tutti gli articoli
Segnale-spazio

Un’onda gravitazionale ha attraversato la Terra in questa calda estate confezionando un segnale dallo spazio a 900 anni-luce dal nostro pianeta che potrebbe essere nuovo.

Possibile segnale rivoluzionario dal cosmo

Sullo sfondo si starebbe materializzando l’immagine di un buco nero che letteralmente inghiotte una stella di neutroni. Uno scenario, questo, ancora da dimostrare e allo studio degli esperti per capire se è vero o meno che l’onda gravitazionale ci abbia portato davvero un nuovo segnale dallo spazio che riscriva la storia del cosmo.

Ci vorrà del tempo per comprenderlo. Di mesi di analisi e indagini che occorreranno dal momento dell’avvistamento da parte di tre strumenti della collaborazione internazionale Ligo-Virgo: Virgo, l’interferometro di Pisa dell’Osservatorio Gravitazionale Europeo Ego e le due apparecchiature del rivelatore statunitense Ligo della National Science Foundation, una presente nello Stato di Washington e l’altra in Louisiana.

Prodi (Infn): “Segnale dallo spazio che inseguiamo da tempo”

“Le analisi condotte nelle prime 12 ore – ha spiegato Giovanni Prodi dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) – fanno intendere che ci troviamo davanti a una stella di neutroni ingoiata da un buco nero: se confermato, questo sarebbe il segnale che inseguiamo da tempo come il ricercato numero uno della nuova astronomia multi messaggera, perché finora avevamo registrato solo segnali della fusione di due buchi neri o di due stelle di neutroni.

Questa sarebbe la prima ‘coppia mista’ e potrebbe rivelarci quanto sono frequenti questi sistemi binari buco nero-stella di neutroni, fornendo anche informazioni preziose sulla materia e il comportamento delle stelle di neutroni, che sono oggetti estremamente densi e compatti”.

(Foto: www.ansa.it)

Loading...

Vi consigliamo anche