0 Shares 247 Views

Avvocati in sciopero contro il blocco della riforma penitenziaria

Michela Chiuchiolo - 2 maggio 2018
2 maggio 2018
247 Views
Avvocati in sciopero

L’Unione delle Camere Penali Italiane ha promosso uno sciopero di due giorni per le giornate del 2 e 3 maggio. Ecco il perché e le informazioni sulla manifestazione nazionale di domani a Roma.

Avvocati in sciopero contro il blocco della riforma penitenziaria

La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane ha deliberato l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per le giornate del 2 e del 3 maggio 2018. Domani si terrà una manifestazione nazionale a Roma per esprimere il dissenso dei penalisti nei confronti della politica e del mancato esame da parte delle Commissioni Speciali del Parlamento dello schema di decreto sulla riforma dell’Ordinamento penitenziario.

Garantire la rieducazione dei detenuti

I penalisti chiedono che venga sbloccata la riforma dell’ordinamento penitenziario al fine di mettere in pratica un sistema penitenziario rispettoso della dignità dei detenuti. Una riforma che sia in grado di garantire il principio costituzionale di rieducazione e reinserimento sociale e lavorativo del condannato.

Programma della manifestazione

La manifestazione si terrà domani a Roma, dalle ore 9:30 presso la Residenza di Ripetta, nell’ambito dell’astensione di due giorni indetta dall’Unione delle Camere Penali Italiane. Per saperne di più sul programma della manifestazione che vede gli avvocati in sciopero contro il blocco della riforma penitenziaria, visitare il seguente sito web: www.camerepenali.it

(Foto: 2m Assicurazioni)

Loading...

Vi consigliamo anche