0 Shares 296 Views
00:00:00
20 Sep

Scandali sessuali a Hollywood: ci va di mezzo anche Dustin Hoffman

Emanuele Calderone - 2 novembre 2017
Emanuele Calderone
2 novembre 2017
296 Views
Dustin Hoffman accusato di molestie sessuali

Il primo ad essere accusato, da tantissime donne, di molestie di natura sessuale è stato il produttore cinematografico Weinstein; alla sua torbida storia ha fatto seguito quella dell’attore premio Oscar Kevin Spacey, accusato da Anthony Rapp di aver assunto atteggiamenti sconvenienti nei suoi confronti quando era ancora un ragazzino.

L’ultimo ad essere stato pubblicamente “denunciato” per la stessa questione è stato un altro attore, anch’egli premio Oscar e da sempre amatissimo dal pubblico e dalla critica: Dustin Hoffman. L’artista, oggi 80enne, avrebbe ripetutamente molestato un’ex stagista, Anna Graham Hunter, che all’epoca dei fatti, nel 1985, aveva appena 17 anni. In una lettera aperta inviata all’Hollywood Reporter, la donna dice “Avevo 17 anni, ora ne ho 49 e capisco meglio. Lui era un predatore, io ero una bambina. Inizialmente ne fui lusingata, ma poi non più”. E ancora, la donna racconta delle lettere inviate alla sorella, alla quale scriveva “Oggi, mentre lo accompagnavo alla sua limousine, mi ha toccato il sedere quattro volte. Ogni volta l’ho colpito, duramente, e lui mi rispondeva dicendomi che è un vecchio sporcaccione”. Tra le tante, tantissime, frasi sconce pronunciate dall’attore, una scandalizza particolarmente: racconta Anna “una mattina sono andata nel suo camerino a prendere l’ordine per la colazione; mi ha guardato, ha fatto un gran sorriso e si è preso il suo tempo. Poi mi ha detto: ‘Vorrei un uovo sodo, e un clitoride alla coque‘. Il suo entourage è scoppiato in una risata. Io sono rimasta senza parole. Sono andata in bagno a piangere”.

Non solo dunque, l’attore avrebbe abusato verbalmente della ragazza, in quella specifica occasione, ma lo staff non avrebbe fatto nulla a sua difesa.

Hoffman, da parte sua, ha risposto dichiarando “Ho il massimo rispetto delle donne e mi fa sentire terribilmente male sapere che qualcosa che ho fatto possa averla messa a disagio. Mi dispiace. Non riflette la persona che sono”.

Insomma, un altro dei grandi nomi la cui carriera verrà macchiata indelebilmente da un gesto che nessuno dovrebbe permettersi mai di fare.

[fonti articolo: tg24.sky.it, repubblica.it, lastampa.it]

[foto: lastampa.it

Loading...

Vi consigliamo anche