0 Shares 280 Views

Slovacchia: ucciso un reporter. Arrestati 7 italiani

Emanuele Calderone - 2 marzo 2018
Emanuele Calderone
2 marzo 2018
280 Views
omicidio Jan Kuciak

L’assassinio del reporter slovacco Jan Kuciak ha creato un vero e proprio terremoto tra Italia e Slovacchia. L’uomo, stando alle ricostruzioni della polizia locale, sarebbe stato ucciso da alcuni rappresentanti della Camorra che si erano trasferiti anni fa in terra slovacca. Le forze dell’ordine hanno fermato un totale di 7 nostri connazionali, che rispondono ai nomi di Antonino Vadalà, un imprenditore calabrese di 56 anni, suo fratello Bruno, il cugino Pietro Catroppa e ancora, Diego e Antonio Roda e altri due componenti della famiglia Catroppa, rispettivamente di 54 e 26 anni.
Jan Kuciak, gioranlista del sito Aktuality.sk, sarebbe stato ucciso a causa di un suo articolo, nel quale si parlava degli affari che la ‘ndrangheta stava facendo in Slovacchia.

La sua morte ha avuto fortissime ripercussioni anche sulla scena politica slovacca: tre persone del governo hanno dovuto lasciare i propri posti. Il ministro della cultura ha presentato le proprie dimissioni assieme a Maria Troskova, l’attuale assistente del premier, e Villian Jasan, il segretario del consiglio di sicurezza.

Gli ultimi due hanno rilasciato un commento congiunto, nel quale si legge “Collegare i nostri nomi con un atto deprecabile come fanno alcuni politici e media è assurdo. Di fronte alla strumentalizzazione dei nostri nomi, nella lotta politica contro il premier Fico, abbiamo deciso di lasciare i nostri incarichi all’Ufficio del governo fino alla conclusione delle indagini”. Dalla loro parte si è schierato anche il primo ministro slovacco, che si è detto sicuro della loro estraneità ai fatti.
Ora non resta che attendere che la giustizia faccia il suo corso, così da poter capire chi effettivamente abbia ucciso il giornalista e se gli assassini avessero o meno rapporti con la ‘ndrangheta italiana e i politici slovacchi.

[fonti articolo: tgcom24.mediaset.it, agi.it, huffingtonpost.it]
[foto: tgcom24.mediaset.it]

Loading...

Vi consigliamo anche