0 Shares 229 Views
00:00:00
16 Aug

Terrorismo: arrestato un uomo in Piemonte

Emanuele Calderone - 30 marzo 2018
Emanuele Calderone
30 marzo 2018
229 Views
fermato presunto terrorista a Cuneo

In Italia si torna a parlare di terrorismo. Nonostante il nostro Paese non sia mai stato toccato, fortunatamente, in maniera diretta dal terrorismo di matrice religiosa, durante le festività l’allerta sale sempre.

È di queste ultime ore la notizia che un ragazzo della provincia di Cuneo di appena 19 anni è stato fermato dai Carabinieri e le accuse sono gravissime. Ilyass Haduz, questo il suo nome, è stato accusato di istigazione a delinquere aggravata dalle finalità del terrorismo e partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo internazionale.

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, Haduz era solito utilizzare le proprie pagine social per portare avanti in maniera estremista il suo credo religioso: non mancavano post di propaganda jihadista, in cui il giovane parlava di martiri.

Le prime indiscrezioni parlano di una radicalizzazione avvenuta tra le mura di casa e portata avanti proprio tramite la rete: il 19enne sembra, infatti, che frequentasse chat a sfondo religioso.

Sui social Haduz era arrivato a scrivere che morire di vecchiaia sarebbe deprimente, ma anche affermazioni come “ai miscredenti saranno destinati giorni neri che faranno imbiancare i capelli ai bambini”.

Insomma, con la Pasqua alle porte i controlli si rafforzano e sembra proprio che il lavoro delle forze dell’ordine stia dando i propri frutti.

[fonti articolo: tgcom24.mediaset.it, rainews.it, giornalettismo.com]

[foto: repubblica.it]

Loading...

Vi consigliamo anche