0 Condivisioni 187 Leggi tutti gli articoli

Bloccare una persona su WhatsApp. Cosa succede?

Alessandro Crupi - 17 novembre 2019
Alessandro Crupi
17 novembre 2019
187 Leggi tutti gli articoli
WhatsApp bloccare

Bloccare un contatto su WhatsApp è un’azione semplice. Si può fare in due modi. Il primo è quello di cliccare sui tre puntini verticali dalla finestra di conversazione e successivamente selezionare in sequenza le voci “Altro” e “Blocca”.

WhatsApp. Gli effetti del blocco di un contatto

Il secondo modo per bloccare un utente su WhatsApp si può attuare dal menù delle “Impostazioni” per poi cliccare su “Account”, “Privacy” e “Contatti bloccati”. Da questo elenco è consentito aggiungere un’altra persona alla lista cliccando sull’icona che raffigura un omino, che espone tutti i contatti presenti in rubrica da cui effettuare la scelta.

Ma cosa succede di preciso quando viene bloccata una persona su WhatsApp? Innanzitutto occorre ricordare che l’utente oggetto del vostro blocco non verrà mai a conoscenza di ciò, in quanto non gli arriverà alcuna notifica.

Bloccare un utente su WhatsApp. Cosa non si può fare

Secondariamente bloccare questa persona su WhatsApp comporta, per lui, che non potrà più inviarvi messaggi, video e immagini ed effettuare chiamate e videochiamate verso di voi.

Praticamente non arriverà più niente da parte sua sul notissimo programma di chat che state utilizzando. Se ne accorgerà perché qualora volesse mandare sulla vostra chat anche uno solo di questi servizi vedrà un’unica spunta di colore grigio. Segno che a voi non giunge nulla.

È ovvio che chi blocca non avrà l’opportunità di poter più visionare stato, ultimo accesso, foto profilo della persona, non potrà inviare messaggi e ricevere chiamate e videochiamate. Infine, nel caso in cui si volesse sbloccare il contatto, è possibile farlo in qualsiasi momento ma tutti i messaggi inviati prima non verranno più ricevuti.

(Foto: www.digitalprofessionalmagazine.it)

Loading...

Vi consigliamo anche