0 Condivisioni 833 Leggi tutti gli articoli

Le scale mobili arrivano a 125 anni di età

La Redazione - 21 gennaio 2018
La Redazione
21 gennaio 2018
833 Leggi tutti gli articoli
Le scale mobili arrivano a 125 anni di età

Sono passati circa 125 anni quando la prima scala mobile fu montata a New York nel 1893, più precisamente all’Old Irone Pier e il primo esemplare viaggiava a 2,1 metri al minuto, con un’inclinazione di 25 gradi. Però trasportava circa 5000 persone al giorno. Un modello molto lento se si pensa a quelli che si possono vedere oggi nei grandi palazzi, nei centri commerciali o in alcuni negozi. Il primo ascensore inclinato, come si chiamavano le scale mobili agli albori, realizzato da Jesse Reno, sono stati fatti tanti passi avanti e oggi vengono realizzati impianti per qualsiasi necessità. La più lunga si trova in Russia, copre un livello di 70 metri e misura quasi 140 metri. Viaggia 0,6 metri al secondi e trasporta oltre cinque mila persone ogni ora. La più corta è lunga invece circa 9 metri ed è stata fatta installare in Giappone dalla Thyssenkrupp, nella stazione Kawasaki. Tra i modelli più bizzarri rientra la scala mobile del re Saudita Salman che usa per scendere o salire dall’aereo. Tutta progettata e costruita interamente in oro, proprio per re e regine e funziona tramite un pulsante start-and-stop. La più veloce si trova a Praga e viaggia ad una velocità di 0,9 metri al secondo. Le stesse velocità si trovano poi per alcuni modelli in Russia.

Nel mondo si contano oltre 100 milioni di scale mobili e si ritrovano soprattutto nelle metropolitane. Hanno tantissimi vantaggi rispetto agli ascensori e soprattutto vengono utilizzate con più tranquillità. Vi sono però dei miti da sfatare intorno a questi aggeggi. Innanzitutto non è vero che occorre lasciare libera la corsia di sinistra poiché in questo modo diminuisce la capacità di trasporto e ci vuole più tempo per le persone a salire. Inoltre non bisogna camminare. Infatti secondo recenti studi è stato dimostrato che la capacità di trasporto aumenta del 30% quando nessuno cammina. Infatti molto spesso si vedono passeggeri impazziti che sorpassano lungo la salita o la discesa, forse per la fretta, per far prima. Si tratta di una mania che spopola in tutti i paesi, soprattutto nelle grandi città. Le scale mobili vengono sempre preferite agli ascensori poiché si ritengono più sicure, viaggiano su uno spazio aperto, quindi anche i claustrofobici possono utilizzarle e quando sono spente sono delle scale normalissime.

[Foto: www.bitmat.it]

Loading...

Vi consigliamo anche

La canzone che combatte ansia e stress
Curiosità

La canzone che combatte ansia e stress

Alessandro Crupi - 28 settembre 2019
Calcio, Francesco Totti ritorna a giocare
Calcio

Calcio, Francesco Totti ritorna a giocare

Alessandro Crupi - 26 settembre 2019
Video Ufo? Sono veri. Marina Usa conferma
Attualità

Video Ufo? Sono veri. Marina Usa conferma

Alessandro Crupi - 25 settembre 2019