0 Shares 596 Views

Presidente della Croazia. Chi è?

La Redazione - 16 luglio 2018
La Redazione
16 luglio 2018
596 Views
Presidente della Croazia

Kolinda Grabar-Kitarović è la Presidente della Croazia. In carica dal 2015, la donna è stata protagonista in tribuna ai Mondiali di calcio russi.

Alla scoperta della Presidente della Croazia

Chi è la Presidente della Croazia? In molti si saranno fatti questa domanda. Soprattutto durante le ultime partite del Mondiale di calcio russo. Infatti, durante le partite della formazione croata, arrivata a giocarsi la finalissima contro la Francia, veniva spesso inquadrata Kolinda Grabar-Kitarović. Bionda, sempre sorridente e tifosissima di Modric e compagni, si è divertita ed emozionata durante le vittorie ai rigori contro i padroni di casa della Russia e ai tempi supplementari in semifinale contro l’Inghilterra. Successi che hanno spalancato alla Croazia la prima finale Mondiale della sua storia. Anche se contro i transalpini è andata male, con una sconfitta 4-2 che ha chiuso le porte del sogno.

Chi è?

Kolinda Grabar-Kitarović, nata a Rijeka, la vecchia Fiume italiana, ha cinquant’anni appena compiuti. Ed una lunga carriera politica alle spalle e partita da lontano. Nella sua vita politica, ha ricoperto per due volte il ruolo di Ministro, prima al dicastero degli Esteri e poi a quello dell’Integrazione Europea. La Croazia è il ventottesimo e per ora ultimo stato ad essere entrato a far parte dell’UE. Quindi, l’elezione come Presidente, ottenuta nel gennaio 2015 in un tiratissimo ballottaggio col Presidente uscente, Ivo Josipovic, battuto con il 50,7% delle preferenze.

La Presidente Kolinda fa parte dell’Unione Democratica Croata. Si tratta del partito di quello che fu lo storico presidente Franjo Tudjman. Fu lui che dal 1992 al 1999 ricoprì la carica traghettando la Croazia fuori dai durissimi anni della guerra. Anni che portarono il paese ad uscire dalla Jugoslavia ed essere di nuovo uno Stato indipendente.

Fare genuino

Kolinda Grabar-Kitarović si è messa in luce sulle tribune degli stadi russi per il modo genuino ed entusiasta con cui ha fatto il tifo per i ragazzi della Croazia. Pur mantenendo l’eleganza necessaria per il suo ruolo istituzionale. La presidente si è commossa dopo la finale persa ed ha definito dei ‘leoni’ i calciatori croati. Loro non si sono arresi nemmeno dopo essersi trovati sotto di tre gol. E lo hanno fatto provando a mettere in difficoltà fino alla fine la forte difesa francese.

Lunghi abbracci e lacrime con i calciatori dopo la sconfitta. Inoltre, la Presidentessa non aveva avuto remore nell’entrare nello spogliatoio croato per congratularsi di persona. Lo aveva fatto dopo la vittoria in semifinale contro l’Inghilterra, che aveva spalancato le porte della finalissima.

E dopo la finale, Kolinda Grabar-Kitarović ha incontrato Vladimir Putin. Appuntamento politico già calendarizzato. Tuttavia, la Presidente della Croazia ne ha approfittato per consegnare una maglia personalizzata della Croazia al leader russo.

[Foto: https://elcomercio.pe]

Loading...

Vi consigliamo anche