0 Condivisioni 405 Leggi tutti gli articoli

Pronuncia Inglese: migliorare lingua per i concorsi

Luca Assumma - 6 marzo 2019
Luca Assumma
6 marzo 2019
405 Leggi tutti gli articoli
Pronuncia Inglese con scioglilingua

Puoi migliorare il tuo inglese con dei semplici divertenti scioglilingua? Sì, è possibile, grazie all’allenamento ideato dalla coach di madrelingua Maria Ficano. Ormai l’universale lingua inglese è da tempo diventato fondamentale, vuoi per lavorare, vuoi per viaggiare, vuoi anche per ascoltare una canzone o vedere un film. Questo obiettivo, difficile specialmente in età adulta, adesso è un po’ meno arduo, almeno per quanto riguarda la pronuncia e l’ascolto.

Pronuncia Inglese: Gli scioglilingua aiutano

Adesso, il tuo orecchio e, soprattutto, la tua bocca possono abituarsi grazie ai “tongue twisters”, i classici scioglilingua. Ti aiuteranno a migliorare la comprensione e l’emissione dei suoni linguistici inglesi e per avere meno difficoltà con le tantissime cadenze anglofone sparse per il mondo. L’allenamento proposto dalla Ficano non solo è efficace, ma anche divertente e può aiutare a farsi capire dall’altro e di capirlo.

Leggi anche “Corso di Inglese, le migliori scuole in Italia

Ecco i 10 “tongue twister”

Ecco i 10 scioglilingua base, quindi con livello di difficoltà basso e facili per tutti, suggeriti dalla Ficano.

Il primo serve a migliorare la pronuncia del suono “sh”, molto frequente nelle parole inglesi: “Fresh fried fish (“Pesce fresco fritto”). Il secondo è relativo allo stesso suono: “I wish you were a fish in my dish. Be a fish in my dish, please” (“Vorrei che tu fossi un pesce nel mio piatto. Sii un pesce nel mio piatto, per favore”). Così come il terzo: “She sells seashells by the seashore” (“Lei vende conchiglie in riva al mare”).

Invece, il quarto “tongue twister” è inerente al suono “ch”: “If two witches would watch two watches, which witch would watch which watch?” (“Se due streghe guardassero due orologi, quale strega guarderebbe quale orologio?”). Così come il quinto, il quale aiuta a far comprendere meglio e migliorare la diversa pronuncia della “e” in relazione alle vocali e consonanti ad essa vicine: “Chester Cheetah chewed a chunk of cheap cheddar cheese” (“Chester Cheetah ha masticato un pezzo di formaggio cheddar economico”). E come il sesto: “Which witch switched the Swiss wristwatches?” (“Quale strega ha cambiato gli orologi da polso svizzeri?”).

Altri scioglilingua

Il settimo scioglilingua è incentrato su due parole identiche nella forma scritta, simili nella pronuncia, ma diverse nel significato, ossia il verbo “can” (potere”) e il sostantivo “can” (“barattolo”): “Can you can a can as a canner can can a can?” (“Sai inscatolare un barattolo come un fabbricante di barattoli sa inscatolare un barattolo?”). L’ottavo fa un’operazione simile, con termini che si assomigliano sia nella forma scritta che in quella orale, ma sempre con due significati diversi, ovvero “I scream” (“Io urlo”) e “ice cream” (“gelato”): “I scream, you scream, we all scream for ice cream” (“Io urlo, tu urli, tutti urliamo per il gelato”).

Infine, il nono e il decimo “tongue twister” sono legato alla consonante “b”: “Double bubble gum, bubbles double” (“Doppia gomma da masticare, bolle doppie”) e “Betty Botter bought some butter” (“Betty Botter ha comprato del burro”).

Insomma, con gli scioglilingua di Maria Ficano il tuo inglese può migliorare.

Loading...

Vi consigliamo anche

Dio benedica il reggaeton. Il testo
Musica

Dio benedica il reggaeton. Il testo

Alessandro Crupi - 25 marzo 2019
Fuoco, la nuova canzone di Astol. Il testo
Musica

Fuoco, la nuova canzone di Astol. Il testo

Alessandro Crupi - 22 marzo 2019