0 Shares 401 Views

Maltempo: Italia tra neve e freddo, Roma si risveglia imbiancata

Gianfranco Mingione - 26 febbraio 2018
Gianfranco Mingione
26 febbraio 2018
401 Views
allerta-meteo-protezione-civile-roma-scuole-chiuse-neve

Benvenuto freddo artico. L’arrivo di aria fredda di origine artica sta interessando le regioni del Nord e del Centro e inizierà ad estendersi già da questa notte al Sud Italia. Le conseguenze sono un netto calo delle temperature, sia minime che massime, nevicate anche in zone di pianura e forti venti dai quadranti settentrionali.

La neve ha imbiancato Roma nella notte: niente scuole e università. A Roma è stata disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, asili nido compresi. La Sapienza ha reso noto di aver sospeso l’attività didattica in previsione dell’ondata di maltempo. La città eterna si è svegliata stamattina sotto un lieve strato di neve. Le nevicate hanno imbiancato, a partire dalle 2 di notte, diverse zone e, dopo le 3, la neve ha incominciato ad attecchire. Con il passare delle ore la nevicata si è fatta sempre più intensa, tanto che al suolo ci sono circa 3-4 centimetri di coltre bianca.

Allerta meteo gialla della Protezione Civile. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse per la giornata di oggi: “Dal pomeriggio di lunedì 26 febbraio, si prevedono il persistere di nevicate fino a quote di pianura, sull’Abruzzo e sul Molise, con apporti al suolo da deboli a moderati e, dalla tarda mattinata, venti settentrionali da forti a burrasca sulla Sicilia e sulla Calabria, con possibili mareggiate lungo le coste esposte”. L’allerta gialla sull’Emilia Romagna (bacini romagnoli ed emiliani orientali, pianura e costa romagnola), sull’Abruzzo e sul Molise” (Fonte: www.protezionecivile.gov.it).

(Foto: TeleAmbiente)

Loading...

Vi consigliamo anche