0 Shares 204 Views

Temperature: dopo il caldo, prevista una brusca diminuzione

Emanuele Calderone - 28 dicembre 2016
Emanuele Calderone
28 dicembre 2016
204 Views
caldo a dicembre ma le temperature sono in calo

Le giornate di Natale e Santo Stefano del 2016 passeranno alla storia per essere state le più calde della stagione dal 1979. Questo è quanto hanno dichiarato i meteorologi del centro Epson, dopo aver raccolto i dati registrati in questi ultimi 37 anni.

Tra il 25 e il 27, infatti, sono state registrate temperature record, assolutamente anomale in relazione alla stagione in cui ci troviamo: a Milano, ad esempio, la colonnina di mercurio si è spinta fino a 20 gradi; a Bergamo si è fermata a 19° e a Genova è arrivata addirittura a 21. Questa situazione ha spinto molte persone a prendere il sole in maglietta a mezze maniche nei parchi delle varie città. In alcune zone di Italia le temperature hanno raggiunto i 15 gradi a mille metri, fatto quanto mai curioso per il mese di Dicembre, momento in cui le vette, già a quell’altitudine, sono solitamente coperte di neve.

Oltre alla massa d’aria calda, secondo i meteorologi, in questi giorni si sommano “gli effetti del vento di Foehn: il risultato è un clima primaverile con un cielo terso e azzurro. A Milano Linate alle 14 sono stati registrati ben 20 gradi, un valore superiore alle medie stagionali di 14,3 gradi: è stato dunque eguagliato il record storico per il mese di dicembre, relativo alle temperature massime della serie del 1979”.

Niente paura amanti del freddo: la situazione infatti è destinata a cambiare radicalmente in queste ore. Le temperature subiranno un deciso e repentino calo e torneranno ad attestarsi attorno a medie più in linea con i valori stagionali. Che sia finalmente arrivato il momento di un po’ di sano freddo?

[fonti articolo: Repubblica.it, ilmeteo.it, 3bmeteo.com]

[foto: ilmeteo.it]

Loading...

Vi consigliamo anche