0 Shares 250 Views

Partnership targata Pirelli: La Scala danza in giro per il mondo. Prima tappa, l’estremo Oriente.

LaRedazione - 9 novembre 2018
LaRedazione
9 novembre 2018
250 Views
Partnership Pirelli- La Scala

Continua la storica partnership tra il Gruppo Pirelli e il corpo di ballo del Teatro La Scala di Milano.

La danza europea è pronta a prendere il volo per sbarcare in varie città di tutto il mondo, e quest’anno sarà in Australia a novembre e in Finlandia a luglio 2019. Il 31 agosto il corpo di ballo è già volato in Cina, mentre l’anno scorso è stata scelta come tappa la città di Milano, dove è stato messo in scena lo storico Don Chisciotte. Tutte le rappresentazioni passate hanno sempre riscosso un gran successo, compreso lo stesso Don Chisciotte a Tokyo nel 2016 e la Giselle nel 2017 in California e Costa Mesa.
Le città coinvolte per questa edizione sono Shangai, Macao, Xi’an e Tianjin e la Direzione sarà affidata a David Coleman. Per le rappresentazioni saranno impegnate le orchestre locali Shangai Opera House Symphony Orchestra, la Xi’an Symphony Orchestra, la Macao Orchestra e la China Film Orchestra.

Partnership Pirelli-La Scala: previste 15 recite in quattro città del mondo

Il corpo di ballo della Scala è pronto a sbarcare in Cina con una serie di eventi in occasione della partnership con il Gruppo Pirelli, guidato ormai da anni dall’imprenditore Marco Tronchetti Provera.
Sarà un’ottima occasione per diffondere la tradizione italiana e il patrimonio culturale anche all’estero grazie all’equipe della Scala, che vanta numerose tournée già dal 1878. La prima fu a Parigi, anno in cui ci fu il Centenario del Teatro.
Ad oggi sono stati realizzati ben 154 progetti e 844 aperture di sipario, e i 39 paesi diventeranno presto 41. Sia la danza che l’opera entrano in scena come ambasciatrici di un impegno che continua ormai da anni, e le tournee all’esterno sono destinate a continuare.

La tournée in Cina è stata una delle più attese, ed è stata suddivisa in 4 tappe: tre rappresentazioni del Don Chisciotte a Shangai (31 agosto e 1, 2 settembre); quattro rappresentazioni di Giselle a Macao (il 7, l’8 – due performance – e il 9 settembre), mentre nella città di Xi’an il Don Chisciotte è andato in scena il 13 e il 14 settembre. La Giselle invece è stata appresentata il 15 e il 16 settembre, mentre a novembre 2018 il corpo di ballo della Scala volerà direttamente in Oceania e in Australia con ben 13 rappresentazioni, in qualità di ospite del Queensland Performing Arts Centre di Brisbane.

Un’altra tappa è prevista in Finlandia, a luglio 2019, e per l’occasione è stata scelta come location il Castello di Olavinlinna. Saranno rappresentate alcune opere di Verdi, con la direzione di Michele Mariotti firmata dalla regia di David Mac Vicar.

Pirelli e il Teatro La Scala: una storia iniziata 70 anni fa

La collaborazione tra la Pirelli e il teatro La Scala vanta una lunga storia, che inizia nel lontano 1947. Il Gruppo Pirelli è socio fondatore permanente del Teatro della Scala e proprio nel 1947 il gruppo ne diventa primo ed unico socio sostenitore.

L’impegno del Gruppo Pirelli nel panorama artistico e italiano vanta dunque una storia molto antica, fino a quando nel 2009 non nacque la Fondazione Pirelli, con l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio culturale a artistico italiano.
Il Marchio Pirelli intende dunque rafforzare il legame tra cultura e lavoro, in un concetto nuovo di fabbrica che nasce per realizzare la cultura d’impresa.

Ma la partnership con il Teatro La Scala non è l’unica, il Gruppo Pirelli infatti nel corso degli anni ha stretto collaborazioni anche con altre istituzioni artistiche e culturali. Da non dimenticare quella con la Pinacoteca di Brera, dove Pirelli ha partecipato attivamente con una serie di finanziamenti e sostenendo le opere di restauro. Ricordiamo anche l’associazione con il FAI, il Fondo Ambiente Italiano, che prevede una serie di iniziative che riguardano il settore educativo e il patrimonio artistico italiano.
Senza dimenticare poi il supporto alla Fondazione Isec, Istituto per la Storia dell’Età Contemporanea, alla Fondazione Cineteca Italiana e alla Triennale di Milano. Tutte queste iniziative testimoniano l’impegno e la volontà del gruppo di essere parte attiva delle iniziative culturali italiane, e la Fondazione Pirelli ne è il risultato.

In questo scenario si inserisce la storica partnership con il Teatro La Scala, il cui intento è quello di valorizzare al massimo il patrimonio artistico e culturale italiano e diffonderlo con orgoglio nel resto del mondo.

Loading...

Vi consigliamo anche