0 Shares 373 Views
00:00:00
16 Aug

Russia: Mosca sommersa dalla neve

Emanuele Calderone - 6 febbraio 2018
Emanuele Calderone
6 febbraio 2018
373 Views
Neve in Russia

Non accadeva da circa 100 anni: Mosca non era mai stata sommersa da una coltre di neve così spessa. Nel giro di una sola notte, sulla capitale russa, sono caduti qualcosa come 40 cm di neve; ad oggi i cumuli hanno raggiunto i 62 cm d’altezza.

Il manto bianco, per quanto conferisca un’aura magica alla città, sta provocando un’infinità di problemi alla popolazione. Un albero, cadendo, ha causato il collasso di un traliccio dell’alta tensione, che ha ucciso una persona. Non si contano più i feriti, in maniera più o meno grave per tutta la città; dal comune fanno sapere che sono caduti un totale di 2000 alberi. Nell’arco della giornata di domenica 4 Febbraio si sono verificati 19 incidenti stradali, che hanno causato 20 feriti.

E ancora, i disagi più grandi li hanno subiti i viaggiatori: 109 voli da e per Mosca hanno subito gravi ritardi e ne sono stati cancellati addirittura 28.

Le autorità sconsigliano vivamente di girare in strada, a causa non solo della tanta neve, ma anche del ghiaccio che si è formato per via del freddo.

Maltempo in Mosca

Foto: Sputnik Italia

L’esperto del centro meteorologico Fobos Yevgeny Tishkovets ha dichiarato “Le precipitazioni del fine settimana sono state quasi il doppio degli indicatori registrati negli anni precedenti: è la nevicata più forte negli ultimi 100 anni”.

Le linee elettriche di tutta la regione hanno subito danni considerevoli: si stima che più di 21 mila persone siano al buio. Per riportare quanto prima la situazione a livelli di normalità, lo stato centrale sta facendo affidamento sull’esercito.

Insomma, questa nevicata record sembra aver messo in ginocchio anche uno stato come la Russia, abituato al freddo e al gelo artico.

[fonti articolo: meteoweb.eu, quotidiano.net, meteogiornale.it]

[foto: Corriere della Sera]

Loading...

Vi consigliamo anche