0 Shares 288 Views
00:00:00
15 Aug

Strage in Canada: furgone travolge passanti, preso il guidatore

Michela Chiuchiolo - 24 aprile 2018
24 aprile 2018
288 Views
Toronto

È successo ancora, stavolta in Canada. Un uomo alla guida di un furgone ha seminato il panico nel cuore di Toronto uccidendo dieci persone e ferendone quindici.

La strage mentre si svolgeva la riunione dei ministri degli Esteri e degli Interni G7

Uno studente armeno alla guida di un furgone bianco ha compiuto una strage a Toronto, in Canada, nella strada più nota della città, Yonge Street. Il giovane, alle ore 13:30 ora locale (le 19:30 in Italia), ha travolto con il furgone quanti stavano camminando sul marciapiede per due chilometri. Sono morte dieci persone mentre quindici sono i feriti. Nella città era in corso la riunione dei ministri degli Esteri e degli Interni del G7.

La polizia: “un atto deliberato”

L’autore della strage è un giovane studente di 25 anni di origine armena, Alek Minassian, residente in un sobborgo di Toronto. Lo studente è stato arrestato dopo essere fuggito. La polizia per ora parla di “un atto deliberato”, sebbene non escluda il movente terroristico. Secondo i media locali sembra si sia trattato di un gesto di follia.

Il killer avrebbe intimato alla polizia di ucciderlo, di sparargli in testa, puntando qualcosa contro gli agenti. Ora si cercherà di capire il perché di questa strage in Canada, dove ancora una volta un furgone ha travolto passanti ed ucciso delle persone.

(Foto: Corriere della Sera)

Loading...

Vi consigliamo anche