0 Shares 247 Views
00:00:00
16 Aug

Trump: ecco la nuova riforma fiscale americana

Emanuele Calderone - 21 dicembre 2017
Emanuele Calderone
21 dicembre 2017
247 Views
Trump passa la nuova riforma fiscale

“Make America great again” è stato un vero e proprio tormentone durante la campagna presidenziale di Donald Trump. Ad oggi gli indici di gradimento del presidente sono di difficile lettura, tra chi continua a sostenerlo strenuamente e chi, invece, non lo ama affatto.

Dopo tanti provvedimenti che hanno fatto discutere a lungo (l’ultimo dei quali è stato lo spostamento dell’ambasciata americana di Tel Aviv a Gerusalemme), gli Stati Uniti dovranno fare i conti con una nuova riforma fiscale, la prima degli ultimi 30 anni. Le novità si tradurranno in meno tasse da dover pagare, che costeranno agli U.S.A. 1500 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni; di contro il prodotto interno lordo dovrebbe salire al 4%. Stando alle stime fatta dalla Casa Bianca, dunque, questa riforma dovrebbe riportare l’America sul tetto del mondo.

Trump tramite Twitter, che utilizza spesso anche per parlare di questioni delicatissime, ha detto “Abbiamo infranto ogni record, è il più grande taglio fiscale della tasse ed inoltre abbiamo cancellato l’Obamacare”.

I democratici, dal canto loro, sono di tutt’altro parere: Chuck Schumer, leader dei Democratici in Senato, ha dichiarato che sarà la middle-class americana a pagare il maggior prezzo per questa riforma; gli ha fatto eco anche Nancy Pelosi, che ha commentato la riforma come una “una pura e semplice rapina della classe media”.

Insomma, Donald Trump e le sue riforme continuano a far discutere ogni giorno. Ciò che è certo è che questa riforma non sembra essere stata gradita al popolo americano tanto che, stando alle prime stime, il 55% dei cittadini statunitensi non lo condivide affatto. Che il Tycoon debba affrontare, quanto prima, altre critiche?

[fonti articolo: ilfattoquotidiano.it, corriere.it, affaritaliani.it, repubblica.it]

[foto: corriere.it]

Loading...

Vi consigliamo anche