0 Shares 463 Views

Boldrini contro Busto Arsizio: il braccio di ferro non si ferma

Emanuele Calderone - 29 gennaio 2018
Emanuele Calderone
29 gennaio 2018
463 Views
Boldrini contro il comune di Busto Arsizio

Nella città di Busto Arsizio, qualche giorno fa, è stato dato alle fiamme un fantoccio particolarmente somigliante alla presidentessa della Camera, Laura Boldrini. Assieme a lei sono stati bruciati anche fantocci con le sembianze del primo ministro Gentiloni e del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

La scelta non è andata già a Boldrini, che risentita di quanto accaduto ha dichiarato “Dico no alla repubblica dei falò. Se Salvini vuole essere il signore dei falò, non lo farà con la nostra complicità. Se lui vuole fare la repubblica dei falò, noi siamo quelli che faranno campagna elettorale con i programmi”.

La città si era in precedenza già dissociata da quanto accaduto, ciò nonostante le critiche della presidentessa della Camera non sono andate giù al sindaco Emanuele Antonelli, che contrariato da quanto accaduto ha controbattuto, dicendo “Sono pronto a chiedere alla signora Boldrini i danni per le spese che dovremo sostenere per l’attività straordinaria che la nostra Polizia locale dovrà mettere in campo anche oggi. […]La misura è colma. Dopo le ultime dichiarazioni della signora Boldrini, che ancora, nonostante tutte le spiegazioni e i chiarimenti veicolati anche a mezzo stampa, evoca un presunto ‘clima di odio’ che albergherebbe a Busto Arsizio, siamo noi a chiedere scuse ufficiali. Venga a Busto a scusarsi con tutti i cittadini per avere offeso la città, la sua reputazione e le sue tradizioni”.

Boldrini si è poi recata nel piccolo centro Lombardo, invitata da alcuni sostenitori del suo partito, Liberi e uguali. A riguardo, Antonelli ha dichiarato “La sua visita si annuncia peraltro sgradita a gran parte della popolazione a prescindere da cosa voti, ma che certamente non si ritrova nel ritratto infangante che la signora Boldrini sta da giorni diffondendo con la complicità dei suoi quattro supporter locali”.

Insomma, sembra proprio che al sindaco di Busto la visita di Laura Boldrini non sia andata giù. Vedremo, ora, se Antonelli deciderà veramente di chiedere i danni alla sua avversaria politica.

[fonti articolo: repubblica.it, varesenews.it]

[foto: luinonotizie.it]

Loading...

Vi consigliamo anche