0 Shares 213 Views
00:00:00
18 Aug

Renzi e De Benedetti: è nuova bufera

Emanuele Calderone - 11 gennaio 2018
Emanuele Calderone
11 gennaio 2018
213 Views
Renzi e De Benedetti: è nuova bufera

L’ex premier Matteo Renzi, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe contattato Carlo De Benedetti per informarlo che il decreto sulle Popolari sarebbe passato, quattro giorni prima che ciò accadesse. A raccontare quanto accaduto è stato lo stesso De Benedetti, che ne ha parlato con il suo agente di borsa.

La Commissione parlamentare banche ha potuto ascoltare l’intera conversazione tra De Benedetti e il suo agente, Gianluca Bolengo, che risale al 16 gennaio del 2015. Questo è quanto i due si sono detti:

“- De Benedetti: Sono stato in Banca d’Italia l’altro giorno, hanno detto (incomprensibile) che è ancora tutto aperto.
– Bolengo: Sì, ehm, però adesso stanno andando avanti… comunque non è…
– De Benedetti: Faranno un provvedimento. Il governo farà un provvedimento sulle Popolari per tagliare la storia del voto capitario nei prossimi mesi… una o due settimane.
– Bolengo: Questo è molto buono perché c’è concentrazione nel settore. Ci sono troppe banche popolari. Sa, tutti citano il caso di Sondrio città di 30 mila abitanti.
– De Benedetti: Quindi volevo capire una cosa (incomprensibile) salgono le Popolari?
– Bolengo: Sì su questo se passa un decreto fatto bene salgono.
– De Benedetti: Passa, ho parlato con Renzi ieri, passa.
– Bolengo: Se passa è buono, sarebbe da avere un basket sulle Popolari. Se vuole glielo faccio studiare, uno di quelli che potrebbe avere maggiore impatto e poi però bisognerebbe coprirlo con qualcosa.
– De Benedetti: Togliendo la Popolare di Vicenza.
– Bolengo: Sì. Va tutto come previsto: quattro giorni dopo il decreto viene effettivamente approvato”.

La notizia non è passata di certo inosservata e Silvio Berlusconi, durante un’intervista rilasciata a Radio 105 ha commentato “Carlo De Benedetti è stato preso con le mani nella marmellata. Se fosse capitato a me sarei già in croce. Vediamo come andrà a dipanarsi la vicenda ma quel conflitto di interessi che per anni hanno attribuito a me, vedo che ora riguarda il signor De Benedetti, i cui giornali hanno fatto anche campagne stampa contro di me”.

Da parte sua Renzi si difende e dice che tutto quel che è stato fatto con le Popolari è stato perfettamente lecito.

Insomma, una nuova patata bollente per il Partito Democratico, che a meno di 2 mesi dalle elezioni avrà una bella gatta da pelare.

[fonti articolo: tgcom24.mediaset.it, ilsole24ore.com, corriere.it]

[foto: www.ilgiornale.it]

Loading...

Vi consigliamo anche