0 Shares 143 Views
00:00:00
14 Aug

Roma: su un murales il bacio tra Di Maio e Salvini

La Redazione - 23 marzo 2018
La Redazione
23 marzo 2018
143 Views
Murales il bacio tra Di Maio e Salvini

Quando la satira si unisce all’arte può creare effetti davvero divertenti: deve essere questa la molla che ha spinto l’autore dell’ormai famigerato murales che raffigura Di Maio e Salvini intenti in un affettuoso bacio tra fidanzati. Un’immagine che in qualche modo rappresenta quello che potrebbe essere l’imminente scenario politico italiano.

Se la Lega e il Movimento Cinque Stelle in queste ore vagliano la possibilità di un accordo, c’è chi ha voluto immortalare, attraverso l’arte dei murales, quella che potrebbe diventare una probabile alleanza tra gli schieramenti politici in Italia che hanno ricevuto più voti alle ultime elezioni.

Il bacio tra il leader del Carroccio e quello Pentastellato, sorto su un muro del centro storico di Roma, per l’esattezza in via del Collegio Capranica, simboleggia dunque una sorta di unione di intenti, una storia d’amore in procinto di nascere.

E a poche centinaia di metri ne sono spuntati altri due, sempre dello stesso autore, Tvboy, che ha voluto ironizzare su Giorgia Meloni, raffigurandola con un bambino africano in braccio, e Francesco Totti, disegnato nelle vesti di San Francesco d’Assisi.

Murales Giorgia Meloni

[Foto: Gds]

Nel primo caso, quello della Meloni, il murales è stato realizzato in via de Pianellari, e l’intento dell’autore è di facile interpretazione. Perché il bimbo di colore simboleggia l’immigrazione ed è legato a temi importanti come quello dell’accoglienza. In questo caso il leader di un partito come Fratelli D’Italia che, durante la campagna elettorale, ha aspramente criticato la gestione dei flussi clandestini nel nostro Paese, viene raffigurata come una mamma premurosa e pronta ad accogliere tutti.

Il murales dedicato a Totti, invece, è di tipo religioso. L’autore ha voluto ricordare che la Roma dovrà affrontare, nella prossima gara di Champions League, il Barcellona. E se i catalani hanno ormai santificato il loro eroe, il fuoriclasse Lionel Messi, Tvboy ha rappresentato il “Pupone” nelle vesti di Francesco D’Assisi, creando un’unione simbolica tra calcio e misticismo.

Tvboy è un disegnatore palermitano che rappresenta la NeoPop, un genere artistico nato negli anni Novanta. Il bacio tra Di Maio e Salvini, tra le altre cose, si ispira e ricorda un altro famoso murales, quello situato a Vilnius, capitale della Lituania, dove Mindaugas Bonanu, celebre artista di strada, disegnò un altro bacio, quello tra Putin e Trump, che creò molto clamore.

Insomma, la satira è uno strumento importante e che può servire non solo a denunciare i potenti, ma anche a ironizzare e prevedere gli scenari futuri della nostra società, quindi anche quelli legati alla politica.

[Foto: La Stampa]

Loading...

Vi consigliamo anche