0 Condivisioni 153 Leggi tutti gli articoli

Auto. Dall’1 settembre immatricolazioni per Euro 6d-Temp

Alessandro Crupi - 3 settembre 2019
Alessandro Crupi
3 settembre 2019
153 Leggi tutti gli articoli
Auto-immatricolazioni

Nuovo obbligo immatricolazioni per le auto in mercato. Questa volta è scattato dall’inizio del mese per le Euro 6d-Temp, evoluzione dell’Euro 6.

Scatta l’obbligo per le Euro 6d-Temp

Ciò significa che a partire da settembre non saranno più consentite le immatricolazioni di auto di livello anteriore all’Euro 6d-Temp. Una disposizione che implica di conseguenza il rispetto dei limiti di emissione di CO2 nell’atmosfera stabiliti dalla legge.

E, a proposito di legge, per la prima volta accade che l’obbligatorietà alle Case automobilistiche viene prescritta sulla base dei nuovi test. Si tratta di prove molto dettagliate e analitiche che valutano tanti elementi e sono effettuate sul comportamento delle auto sulla strada, senza basarsi solo sui riscontri da laboratorio come avveniva in passato.

Obbligo immatricolazione auto dal primo settembre

Da gennaio 2020/2021 sarà poi la volta dell’obbligo delle immatricolazioni definitive per le auto Euro 6d Standard. Da questo momento la tolleranza tra prove reali e di laboratorio si ridurrà notevolmente.

In particolare la percentuale si abbasserà del 50% passando da 60/80 mg/km sulle emissioni di ossidi di azoto dell’Euro 6 ai 126/168 mg/km dell’Euro 6d-Temp, rispettivamente per le macchine e benzina (126 mg/km) e diesel (168 mg/km).

Provvedimenti che mirano sempre di più al rispetto dell’ambiente, tema su cui giorno dopo giorno non solo cresce la sensibilità ma anche la preoccupazione per la vita del nostro pianeta.

(Foto: www.automobilismo.it)

Loading...

Vi consigliamo anche