0 Condivisioni 703 Leggi tutti gli articoli

Bollo auto: cosa succede se non si paga?

dgmag - 17 novembre 2018
dgmag
17 novembre 2018
703 Leggi tutti gli articoli
Bollo auto cose da sapere

Il bollo auto è la tassa di proprietà sul proprio mezzo, da versare indipendentemente dall’utilizzo entro i termini. Si tratta di un tributo locale che deve essere pagato da tutti i proprietari di autoveicoli e motoveicoli immatricolati in Italia. Vi siete mai chiesti cosa succede se non si paga?

Bollo auto: cosa succede se non si paga?

Il bollo auto è una tassa automobilistica ex tassa di circolazione. Se la propria vettura o il proprio mezzo è iscritto nel Pubblico Registro Automobilistico bisogna pagare la tassa come stabilito dal D.P.R. del 5 febbraio 1953. Sono esentati dal pagamento i mezzi storici, di interesse collezionistico o che abbiano più di trent’anni. Parliamo dunque di una tassa di proprietà del veicolo e non di circolazione. Per tale motivo si è tenuti al versamento di tale cifra, indipendentemente dall’utilizzo che se ne vuole fare del proprio veicolo.

Laddove questa tassa non venga pagata, l’ACI può dare avvio ad un accertamento. Qualora i pagamenti non risultassero in regola il veicolo sarà cancellato dall’ufficio del PRA. Inoltre, una volta stabilito l’inadempimento verrà confiscata la targa e la carta di circolazione del mezzo stesso. Pertanto non sarà più possibile circolare in strada. Bisognerà poi avviare tutta la procedura per riscrivere il veicolo, pagare tutti gli anni di bollo progresso e relative multe.

Il bollo va rinnovato entro l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza. E’ possibile farlo presso gli uffici postali o in tabaccheria o presso i circuiti Lottomatica. Qualora il pagamento venga effettuato in ritardo, oltre all’importo previsto sarà necessario pagare una multa. Entro 14 giorni dalla scadenza si applica lo 0.1%, dal 15esimo al 30esimo giorno si applica l’1.55 dell’importo originario come sanzione. Dal 31esimo al 90esimo giorno è prevista una sanzione dell’1.675, dal 91esimo a 1 anno una sanzione pari al 3.75% e oltre un anno una sanzione del 30%, oltre gli interessi di mora.

Quando non si paga?

Il bollo auto non va pagato in caso di vendita, furto o demolizione del veicolo. Tuttavia, deve essere pagato anche se si ha un veicolo in garage poiché la tassa non è per circolazione ma per possesso dello stesso. Qualora invece abbiate subito una delle precedenti condizioni non dovrete comunicare nulla, semplicemente non pagare. Vi sono poi delle ulteriori agevolazioni per alcune categorie che non devono pagare il bollo auto. L’esenzione può essere richiesta da non vedenti e sordi, portatori di handicap, disabili con legge 104. Anche i familiari hanno riconosciuto il diritto a non pagare se il soggetto avente diritto all’esenzione è a carico.

Per evitare multe e penali è bene comunque pagare sempre il bollo auto ed essere in regola, pena scoprire cosa accade se non si paga questa tassa.

Loading...

Vi consigliamo anche