0 Shares 316 Views

Amazon Prime Wardrobe: ora i vestiti si possono provare gratis

Martina Manoni - 28 giugno 2018
28 giugno 2018
316 Views
Amazon Prime Wardrobe

Amazon Prime Wardrobe è l’ultima novità in casa Amazon che permette a tutti gli utenti americani iscritti a Prime di acquistare capi di abbigliamento e pagarli solo dopo averli provati. Praticamente si tratta di una sorta di ibrido tra l’acquisto online e quello nel negozio fisico. Con Amazon Prime Wardrobe è possibile ordinare dai 3 agli 8 capi d’abbigliamento e si ha una settimana di tempo per decidere quali tenere e quali rispedire indietro.

Amazon Prime Wardrobe, prima si provano i capi e dopo si pagano

Amazon Prime Wardrobe è stato pensato per incentivare gli acquisti di abbigliamento e andare oltre il semplice concetto di reso. Il colosso di Jeff Bezos ha notato che molti utenti abusano della possibilità di effettuare resi per i capi che non vanno bene, con questa novità potranno acquistare solo i prodotti di loro gusto.

Amazon Prime Wardrobe sarà disponibile solo per gli utenti americani iscritti a Prime. La piattaforma che per il momento è ancora in via sperimentale negli Stati Uniti permette di acquistare fino a 8 capi d’abbigliamento o accessori con una settimana di tempo per decidere cosa acquistare e cosa rendere. Con Amazon Prime Wardrobe si effettua il pagamento solo dopo aver provato i capi d’abbigliamento, proprio come in un negozio fisico.

Amazon prime Wardrobe: arrivano le consegne serali e nel weekend

Amazon ha intenzione di migliorare anche le spedizioni e renderle più celeri. Oltre ad Amazon Prime Wardrobe, l’azienda ha da poco firmato un contratto con Poste Italiane per mezzo delle quali potrà effettuare consegne anche nelle ore serali o nel weekend, servizio sempre più richiesto dagli utenti.

Inoltre, negli Stai Uniti sono stati introdotti dei servizi ancora più innovativi come ad esempio Amazon Key, che permette di ricevere i propri acquisti a casa quando nessuno è presente oppure direttamente nel bagagliaio della propria auto.

[Foto: https://www.theverge.com]

Loading...

Vi consigliamo anche