0 Condivisioni 385 Leggi tutti gli articoli

Apple Pay, come funziona?

Alessandro Crupi - 7 aprile 2019
Alessandro Crupi
7 aprile 2019
385 Leggi tutti gli articoli
Apple-Pay

Apple Pay è uno strumento di pagamento in rapida diffusione, testimone diretto della più moderna tecnologia di uso comune. Basta avere uno smartphone o smartwatch e il gioco è fatto. Vediamo come.

Come pagare con Apple Pay

Per poter utilizzare Apple Pay è, innanzitutto, necessario disporre di un dispositivo Apple compatibile con questa applicazione, come tutti gli iPhone dalla versione 6 in poi.

Successivamente, per usufruire di Apple Pay occorre registrare la carta di credito della propria banca sullo stesso dispositivo in uso per questi pagamenti con App Wallet cliccando su “Aggiungi carta”.

A questo punto basterà seguire il procedimento guidato. Apple Pay funziona con le carte di credito delle banche più importanti. Pagando con l’iPhone la conferma di pagamento avviene con il riconoscimento facciale premendo due volte il tasto laterale del cellulare e guardando lo schermo.

Oppure si può eseguire il tutto tramite impronta digitale appoggiando il dito sul Touch ID e aspettando.

Dove si può utilizzare Apple Pay

Se il pagamento con Apple Pay viene effettuato attraverso Apple Watch bisogna premere due volte il tasto laterale del dispositivo, scegliere la carta da usare e accostare l’Apple Watch al POS. Appena l’orologio emette una vibrazione significa che il pagamento è stato fatto.

Apple Pay in Italia può essere utilizzata in tutti i luoghi che abbiano il simbolo della mela della Apple seguita dalla scritta “Pay” ed è valida anche per gli acquisti online. Gli esercenti che ne consentiranno l’uso non pagheranno alcuna commissione.

Si tratta, inoltre, di un mezzo di pagamento sicuro, garantito e agevole. I dati della carta di credito inserita non verranno mai memorizzati da nessuna parte.

(Foto: www.bbva.com)

Loading...

Vi consigliamo anche