0 Condivisioni 298 Leggi tutti gli articoli

Gutenberg WordPress: il nuovo editor

Martina Manoni - 20 febbraio 2019
20 febbraio 2019
298 Leggi tutti gli articoli
nuovo editor gutenberg wordpress

Sta per arrivare Gutenberg WordPress, il nuovo editor di WordPress. La grande evoluzione della piattaforma più utilizzata per la realizzazione di siti web sta per arrivare. Il nuovo editor Gutenberg WordPress sarà operativo a partire dalla versione 5.0, mentre il plugin è già disponibile. Il lancio del nuovo editor ha già scatenato dibattiti molto accesi, soprattutto tra le community di blogger. Da una parte ci sono le persone favorevoli alla novità, mentre dall’altra troviamo gli oppositori che preferivano la vecchia versione. Vediamo tutte le novità e i dettagli di Gutenberg, il nuovo editor di WordPress.

Gutenberg WordPress: cosa cambia?

Il nuovo editor Gutenberg WordPress è pronto per essere lanciato e a breve sarà disponibile in tutti i siti realizzati con WordPress. L’obiettivo del nuovo editor è quello di semplificare la creazione di contenuti e creare così il sito dei propri sogni in pochi semplici passi. La principale novità di Gutenberg sarà l’introduzione di blocchi che focalizzerà l’attenzione sull’aspetto visivo. In questo modo le operazioni di configurazione saranno ridotte al minimo. Chi dovrà creare articoli in WordPress non dovrà semplicemente creare pagine scritte, ma potrà arricchire il tutto con contenuti multimediale, per rendere l’esperienza utente più coinvolgente.

Questo non vuol dire che Gutenberg sarà più difficile rispetto alla vecchia versione, anzi. Il nuovo editor di WordPress è stato pensato per essere utilizzato anche da chi non ha conoscenza tecniche approfondite. Gutenberg semplifica anche l’inserimento di immagini e la creazione dell’intera pagina, che sarà molto più intuitiva. Gli sviluppatori stanno incoraggiando gli utenti a provare le versioni demo del nuovo editor, per iniziare a prendere dimestichezza con le novità.

Gutenberg WordPress: cosa resta della vecchia versione?

Cosa resta dunque della vecchia versione di WordPress? Il nuovo editor Gutenberg sarà introdotto con un aggiornamento graduale di tutte le funzioni. Ad esempio ci saranno ancora i post personalizzati, che subiranno solo qualche piccolo aggiornamento. Anche gli shortcodes continueranno ad essere supportati e si potranno visualizzare con un’anteprima nell’editor.

Per quanto riguarda i metabox invece alcuni continueranno a funzionare regolarmente e altri dovranno essere aggiornati. Una piccola parte potrebbe avere problemi di compatibilità con il nuovo editor Gutenberg. In questo caso si potrà utilizzare il vecchio editor per non perdere i dati dei propri siti web.

[Foto: www.motopress.com]

 

Loading...

Vi consigliamo anche