0 Shares 269 Views

Il riconoscimento facciale Facebook arriva in Europa

Martina Manoni - 19 aprile 2018
19 aprile 2018
269 Views
riconoscimento facciale facebook

Il riconoscimento facciale Facebook sbarca finalmente in Europa. Si tratta in sintesi di una funzionalità che mira a proteggere la privacy degli utenti e a migliorare la user experience sulla piattaforma. Il riconoscimento facciale permetterà tra le altre cose di rilevare quando un utente sta utilizzando un immagine profilo falsa ed suggerirà amici da taggare nelle foto o nei video pubblicati.

Il riconoscimento facciale Facebook sarà facoltativo

Zuckerberg, dopo il recente scandalo sul furto di dati che lo ha coinvolto insieme alla società Cambridge Analytica, ci tiene a far sapere che la funzionalità di riconoscimento facciale Facebook sarà disponibile solo per gli utenti che lo vorranno.

Facebook ha precisato che:”Da oltre sei anni offriamo prodotti che utilizzano il riconoscimento facciale nella maggior parte del mondo. Nell’ambito di questo aggiornamento, stiamo dando ai cittadini dell’UE e del Canada la scelta di attivare il riconoscimento facciale, il cui utilizzo è completamente facoltativo per chiunque su Facebook”. 

Annunciato lo scorso dicembre, la nuova funzionalità che permette di riconoscere i volti su Facebook era attiva solo negli Stati Uniti, ed ora finalmente arriva anche in Europa e in Italia.

Le prime polemiche sul riconoscimento facciale di Facebook

Mark Zuckerberg, che ultimamente è stato coinvolto nello scandalo del furto di dati nonché accusato di aver violato la privacy dei suoi utenti, ha già ricevuto molte polemiche sul riconoscimento facciale di Facebook.

Questo perché si tratta di una funzionalità che sarà attivata in modo automatico su tutti i profili Facebook, ma chi non lo vorrà potrà comunque disattivare l’opzione dalle impostazioni del suo profilo. Chi non è ben informato o si dimentica di disabilitare la funzione, potrebbe ritrovarsi taggato a sua insaputa in foto o video pubblicati.

Molte agenzie di sicurezza e gruppi per il rispetto della privacy sono già insorti contro il riconoscimento facciale di Facebook, soprattutto perché le modalità per disattivare la funzione non sono ancora abbastanza chiare.
Facebook ha dichiarato inoltre che disabiliterà il riconoscimento facciale per i minorenni, in modo da tutelare la loro privacy.

[Foto:http://abpnews.abplive.in]

Loading...

Vi consigliamo anche