0 Shares 302 Views

iPhone X a 1 euro: la truffa per rubare i dati delle carte di credito

Martina Manoni - 1 maggio 2018
1 maggio 2018
302 Views
iPhone X a 1 euro

Truffa degli iPhone X a 1 euro. Il solito mix di bufale e fake news che si trova facilmente in rete su diversi siti di informazione è arrivato anche sul sito de La Repubblica. La truffa sarebbe stata veicolata da una serie di campagne pubblicitarie e pagine Facebook taroccate, che una volta cliccate spingono gli utenti a lasciare i dati della propria carta di credito per completare l’acquisto dell’iPhone X a 1 euro.

Iphone X a 1 euro: truffa sul sito de La Repubblica

La truffa degli iPhone X a 1 euro è avvenuta nei giorni scorsi tramite una serie di attività di phishing online. Una truffa ormai di vecchio stampo, ma nonostante sia molto conosciuta sono ancora troppi gli utenti che ci cascano e lasciano i dati delle loro carte di credito. Il risultato è l’attivazione di costosi abbonamenti, il rilascio dei propri dati ed ovviamente il furto di denaro dal proprio conto.

Questa volta però c’è stata una novità: la truffa degli iPhone X a 1 euro ha sfruttato la popolarità de La Repubblica, copiando per filo e per segno la grafica del sito e replicando il layout degli articoli pubblicati. Il sito della truffa era dunque una copia esatta di quello originale, ma non era il sito ufficiale de La Repubblica.

Spesso si tratta di siti ingannevoli o blog alternativi, che imitano alla perfezione quelli originavi ingannando gli utenti che vi approdano. Gli antivirus riescono a smascherare questi siti truffaldini solo da desktop, mentre da mobile è molto più facile che la truffa vada a buon fine.

Come riconoscere le truffe degli iPhone X a 1 euro?

Come è possibile riconoscere questi siti truffaldini ed evitare le fake news degli iPhone X a 1 euro? Bisogna prestare molta attenzione alla URL del sito, queste bufale spesso rimandano ad un sito web per completare l’acquisto e lasciare i dati della carta di credito. Se si tratta di nomi conosciuti la URL deve essere quella ufficiale.

Attenzione anche ai titoli e al contenuto: le truffe si riconoscono facilmente perché i siti che le ospitano spesso sono tradotti malamente. L’ultimo consiglio è quello di utilizzare carte di credito ricaricabili per gli acquisti online, e seguire tutti i passaggi di verifica per completare gli acquisti, come ad esempio l’inserimento del proprio numero di cellulare.

[Foto: https://www.spidersweb.pl]

Loading...

Vi consigliamo anche