0 Shares 255 Views
00:00:00
15 Aug

Problemi con l’iPhone? Tutta colpa della batteria

La Redazione - 30 dicembre 2017
La Redazione
30 dicembre 2017
255 Views
Problemi batteria iPhone

I dispositivi Apple sono all’avanguardia per quanto riguarda il loro comparto tecnico, e sono pensati per garantire prestazioni efficienti. Ma non sempre è così, basti pensare alla lentezza cronaca di alcuni modelli iPhone di vecchie e nuova generazione.

Secondo gli esperti dell’azienda di Cupertino ciò sarebbe dovuto a un cattivo funzionamento della batteria interna, che provocherebbe vari problemi ai dispositivi mobile. Non si tratta quindi di un tentativo di Apple di “rallentare” i suoi cellulari mediante aggiornamenti ad hoc (definita dagli scettici e dai complottisti: “obsolescenza programmata”) per indurre la clientela a sostituirli con i nuovi modelli, ma di prestazioni limitate dovute al deterioramento delle batterie.

Ma esiste un sistema per tastare la propria batteria e verificare se sia giunto il momento di sostituirla? Innanzitutto bisogna cominciare da un test per verificarne la consistenza e si può eseguirlo con Battery Life, una app che riesce a monitorare la batteria e a consigliare se è il caso di cambiarla o di ripararla.

Per sostituire la batteria si possono percorrere tre strade: contattare Apple, utilizzare dei kit “fai da te”, oppure affidarsi ai privati. Nel primo caso bisogna ricordare che avrete due anni di garanzia a disposizione per il vostro iPhone, più un altro aggiuntivo che bisogna, però, sottoscrivere in precedenza. In tal caso Apple sostituisce la batteria gratis, mentre se non si è in possesso di una regolare garanzia, bisognerà spendere ottantanove euro.

Quelli che hanno una buona dimestichezza con la tecnologia potranno acquistare online un kit utile per la riparazione della batteria e gli attrezzi da utilizzare. Il costo di un kit del genere oscilla tra i venti e i trenta euro, ma il problema è la complessità di un’operazione del genere. Per utilizzare al meglio il kit si possono trovare su Internet vari tutorial che spiegano nel dettaglio, e con esempi pratici, come riparare la batteria.

Se decidiamo di affidarci ai rivenditori il consiglio da seguire è quello di avvalersene soltanto se il telefonino non ha più la garanzia o nel caso sia più vecchio di due anni. Nei centri non ufficiali è possibile trovare tecnici di grande correttezza che possono sostituire la batteria con modelli dello stesso tipo e a prezzi vantaggiosi.

Naturalmente c’è il rischio che affidandosi ai canali alternativi non si risolva il problema. In questo caso il costo per la sostituzione di una batteria può variare dai trenta ai settanta euro ed è bene diffidare dei rivenditori che propongono prezzi tirati al ribasso. Il cambio batteria è un’operazione che, in genere, si compie in un’oretta circa. Poi, come tutte le cose, oltre alla competenza ci vuole anche la fortuna di imbattere in un tecnico preparato.

[Foto: i0.wp.com]

Loading...

Vi consigliamo anche