0 Shares 282 Views

Samsung Pay sbarca in Italia, ecco come funziona

Martina Manoni - 27 marzo 2018
27 marzo 2018
282 Views
Samsung Pay

Il mondo dei pagamenti mobili sta per evolversi con l’arrivo di Samsung Pay, che è stato lanciato ufficialmente in Italia il 22 marzo.
Samsung Pay si vuole ispirare ad Apple Pay, il metodo di pagamento mobile di Cupertino che oggi è utilizzato da più di 127 milioni di utenti in tutto il mondo. Per poter pagare basta avvicinare il proprio smartphone al pos ed il gioco è fatto, ovviamente è necessario collegare la propria carta di credito al portafoglio elettronico, ovvero all’app di pagamento.

Le prime voci dichiarano che attualmente i partner ufficiali di Samsung Pay, ovvero le carte di credito abilitate e supportate dagli istituti bancari, sarebbero di gran lunga superiori rispetto a quelli di Apple. Samsung Pay è il nuovo metodo di pagamento mobile della casa coreana ed è disponibile in Italia dal 22 Marzo. L’app permette di pagare con il proprio smartphone e fare acquisti in qualsiasi esercizio commerciale che accetti carte di credito o prepagate. Samsung Pay supporta sia la tecnologia NFC che quella MST, ed è compatibile con la maggior parte dei terminali di pagamento ed i circuiti di pagamento aderenti.

Per quanto riguarda Apple Pay, in Italia questo metodo di pagamento mobile si sta espandendo sempre di più, e si può utilizzare anche se non si possiede una carta collegata ad un istituto bancario partner, perché se ne può aprire una virtuale e ricaricarla solo quando si ha necessità. Samsung Pay attualmente è supportata dai circuiti Maestro, MasterCard, Visa, Vpay, Banca Mediolanum, BNL, Che Banca, Hello Bank, Intesa San Paolo, Nexi ed Unicredit. Nel caso dei network delle carte è necessario avere accordi con gli istituti, altrimenti è obbligatorio procedere con la carta virtuale.

Dopo il lancio ufficiale di Samsung Pay è probabile che arrivi presto anche Huawei Pay, sistema di pagamento mobile del colosso cinese che in questo periodo sta presentando a Parigi la nuova gamma di smartphone P20.

[Foto: www.tomshw.it]

Loading...

Vi consigliamo anche