0 Shares 232 Views

Social e Tv: Instagram e Facebook sfidano YouTube

Martina Manoni - 28 giugno 2018
28 giugno 2018
232 Views
Social e Tv

Social e Tv. Sono sempre di più le persone che preferiscono guardare video sui social network, a discapito della televisione che ultimamente attira sempre di meno il pubblico più giovane.
Tutte le piattaforme tecnologiche si stanno concentrando sulla produzione di video e contenuti multimediali. Da Facebook a Instagram, che ha da poco inaugurato la sua IGTV, la nuova applicazione che permette agli utenti di caricare video di un’ora.

Social e Tv: la televisione si guarda sullo smartphone

Tutti i social network si stanno focalizzando sulla produzione di contenuti multimediali per andare incontro alle esigenze degli utenti, specialmente di quelli più giovani. Social e Tv è la parola d’ordine del 2018: i video devono essere sempre disponibili per gli utenti, sia da Pc che da Mobile. D’obbligo la possibilità di interagire con i creatori, la comunicazione deve essere sempre possibile da entrambe le parti.

GlobalWebIndex ha condotto un’indagine che ha svelato questa tendenza, dichiarando che ormai i social hanno superato la Tv in quanto sono in grado di intercettare un bacino più ampio di utenti. Quando si parla di Social e Tv non si possono ignorare i dati: l’indagine ha svelato che gli utenti trascorrono in media 20 minuti in più al giorno sui social che davanti alla televisione. E la percentuale aumenta quando si parla di giovani.
L’obiettivo dei social network è quello di fagocitare tutto il pubblico del piccolo schermo. Facebook secondo alcune indiscrezioni sarebbe in fase di accordi con alcuni network televisivi per produrre notiziari e contenuti di qualità per la sua piattaforma. Non è da meno Snapchat, che ha attivato la sua sezione Discover per unire i contenuti degli utenti a quelli degli editori.

Social e Tv: l’obiettivo è sfidare YouTube

Tutte queste iniziative dei social hanno come unico obiettivo quello di sfidare il diretto concorrente YouTube. La piattaforma video per eccellenza oggi conta quasi due miliardi di utenti ed è destinata a crescere sempre di più. L’unica cosa ancora da capire è se gli utenti preferiscono i video verticali, come quelli di Instagram e Snapchat, oppure orizzontali come Facebook e Youtube.

Social e Tv. Proprio in questi giorni YouTube ha comunicato agli YouTubers con più di 100mila iscritti come monetizzare di più con i loro contenuti. A breve si potrà lanciare una sorta di abbonamento mensile premium al costo di 5 dollari al mese, che gli utenti dovranno sottoscrivere per poter visualizzare i video del loro canale preferito.

[Foto: http://teleregionetoscana.tv]

Loading...

Vi consigliamo anche