0 Shares 489 Views

Zenzero: tutte le proprietà benefiche e le controindicazioni

LaRedazione - 23 novembre 2013
LaRedazione
23 novembre 2013
489 Views
Zenzero: proprietà benefiche e controindicazioni

Lo zenzero è una pianta erbacea che arriva dall’Asia di essa si utilizza la radice in quanto ha proprietà davvero notevoli, curative e benefiche per il nostro organismo, capaci anche di aiutare a ritrovare la forma fisica. Può essere comprato sotto forma di radice o in polvere, infine si trovano anche degli olii e capsule.

Quali sono le proprietà curative?
Lo zenzero è innanzitutto considerato un antitumorale, in particolare ha proprietà protettive per il colon retto, che in occidente è spesso attaccato da patologie tumorali. Il suo uso, inoltre, elimina i gas intestinali riducendo fastidiosi gonfiori, favorisce lo sviluppo della flora intestinale e aiuta a combattere la colite.
Un vero toccasana per l’intestino, ma porta anche altri benefici?

Chi oggi non ha leggeri problemi di memoria? Vita quotidiana, stress, lavoro e impegni vari spesso ci fanno dimenticare cose importanti e meno, lo zenzero però essendo un antiossidante aiuta anche la memoria.
Finsce qui? No, è un antireumatico, aiuta a superare la nausea, da utilizzare però per il mal d’auto e non per la gravidanza, viste le proprietà abortive dello zenzero che stimola le contrazioni uterine.

E per la nostra bellezza? Anche in questo caso lo zenzero aiuta perché è un termogenico, aiuta a bruciare le calorie e quindi a mantenerci in forma, favorisce la digestione, migliora la circolazione aiutando così a combattere le gambe gonfie e cellulite. Lo zenzero ha proprietà diuretiche e drenanti riducendo la ritenzione idrica. In sintesi se volete perdere peso un uso quotidiano e calibrato di zenzero può aiutarvi a dimagrire in modo naturale e senza provocarvi problemi di salute.

Avete avuto un trauma agli arti? Anche in questo caso la soluzione può essere un impacco realizzato con lo zenzero oppure lo zenzero in capsule e questo perché la radice ha proprietà decongestionanti, analgesiche ed antinevralgiche. Ottimo anche per le ustioni, piccole ferite ed herpes grazie alle proprietà antisettiche.
Per raffreddore, mal di gola, tracheite è possibile beneficiare dell’aiuto di una tisana allo zenzero, bastano uno o due cucchiaini di zenzero tritato, qualche foglia di basilico in 250 cl di acqua.
In caso di anemia può essere utilizzato anche per combatterne i sintomi, infatti lo zenzero è ricco di vitamina A, B e sali minerali. In questo caso sono consigliate le gocce di tintura madre. Non da ultimo, lo zenzero è un afrodisiaco, una cena ben speziata può cambiare la serata.

Ci sono controindicazioni?
E’ difficile trovare un prodotto che non ne abbia, nel caso dello zenzero è sconsigliato a coloro che soffrono di ulcere, gastriti e calcoli biliari perché il gingerolo contenuto in esso aumenta le secrezioni biliari.

Sono queste, dunque, tutte le proprietà benefiche e le controindicazioni dello zenzero, per cui, utilizzatelo ma ricordate che, come ogni tipo di alimento, non bisogna mai farne un’utilizzo esagerato.

Loading...

Vi consigliamo anche

Antipasti sfiziosi, ecco qualche ricetta
Cucina

Antipasti sfiziosi, ecco qualche ricetta

Martina Manoni - 21 ottobre 2018
Ricette Bimby
Cucina

Ricette Bimby

Martina Manoni - 20 ottobre 2018