0 Shares 405 Views

Dogman, il film di Garrone candidato agli oscar 2018

Antonio Maria Grimaldi - 25 settembre 2018
Antonio Maria Grimaldi
25 settembre 2018
405 Views
dogman

Sarà Dogman il film italiano candidato agli Oscar 2018. Un altro importante riconoscimento per il quarto film del regista italiano Matteo Garrone in concorso a Cannes, dopo Gomorra (2008), Reality (2012), e Tale of Tales (2015).

Trama Dogman

Semplice e, allo stesso tempo, “dura” la trama di Dogman. Marcello è un uomo semplice. La sua vita ruota attorno al suo salone di tolettatura per cani e sua figlia Alida. Le cose non gli vanno troppo bene per questo per arrotondare inizia a vendere cocaina. Simone, invece, è un ex pugile con modi violenti che fa uso di cocaina e fa rapine per potersela permettere. Riesce a stringere un rapporto con Marcello coinvolgendolo in queste ultime.

Mentre si trova nel negozio di tolettatura di Marcello, Simone si accorge che il muro che divide il negozio di con il “compro oro” di fianco è di cartongesso. Propone a Marcello di fare questo furto in modo pulito. Tuttavia, Simone fa incolpare Marcello, che per non denunciarlo si fa un anno di carcere.

Una volta che usce di prigione, Marcello va da Simone a chiedere la sua parte, che aveva nel frattempo speso per una moto. Dopo un po’ si rende conto che sia il suo amico che tutto il paese lo emarginava. Per questo Marcello decide di vendicarsi, preparando una trappola per Simone…

Opinioni

Il film, che ha esordito a Cannes con ottime critiche, è una fiaba moderna ambientata a Castel Volturno.

Fonte ha ricevuto il premio come miglior attore a Cannes. Il film ha successivamente conquistato i premi d’argento del Nastro d’Argento. Il film è stato premiato come miglior

  • film
  • regista
  • produttore
  • scenografia
  • suono
  • montaggio
  • casting

E migliori attori di primo piano per Marcello Fonte ed Edoardo Pesce.

L’Hollywood Reporter ha definito il film una “versione perfezionata” dei precedenti lavori di Garrone. Un film culminato in un “finale espressivo che mostra l’impossibilità di liberare il mondo dal diavolo”. La scenografia grezza e la cinematografia richiamano il meglio delle opere neorealiste italiane. Il regista ha mescolato perfettamente la commedia con l’orribile nella sua ricerca per scoprire ciò che attira un uomo buono verso il male.

Critiche

I critici locali hanno espresso la preoccupazione che gli elettori dell’Academy possano essere prevenuti contro la violenza ritratta in Dogman. E dopo aver omesso di nominare Gomorra, capolavoro del 2008 di Garrone , vincitore del Gran Premio della Giuria a Cannes.

Gomorra, che ha fatto da sfondo alla rappresentazione del crimine moderno in Italia, ha aperto la strada a molti altri cineasti per esplorare l’entroterra intorno a Napoli. È stato nominato per un Golden Globe dopo aver partecipato a numerosi premi importanti in Europa.

L’Italia detiene il record per la maggior parte degli Oscar del cinema in lingua straniera con 14 (tra cui tre premi onorari) oltre 31 film nominati.

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche

Golden Globe 2019, le nomination
Cinema

Golden Globe 2019, le nomination

LaRedazione - 7 dicembre 2018
Chi è Ludovica Bizzaglia?
Cinema

Chi è Ludovica Bizzaglia?

LaRedazione - 5 dicembre 2018
Emmy Awards 2018: i vincitori
Cinema

Emmy Awards 2018: i vincitori

LaRedazione - 18 settembre 2018