0 Shares 300 Views
00:00:00
15 Aug

In arrivo un aiuto dal governo per le piccole librerie

Emanuele Calderone - 28 novembre 2017
Emanuele Calderone
28 novembre 2017
300 Views
In arrivo un aiuto dal governo per le piccole librerie

Le piccole librerie possono finalmente tirare un -piccolo- sospiro di sollievo: il governo infatti ha approvato un emendamento che introduce la tax credit per i negozi di libri più piccoli. Ma di cosa si tratta esattamente? Di uno sconto fiscale compreso tra i 10 mila e i 20 mila euro per le librerie indipendenti.

A commentare la notizia, con toni comprensibilmente trionfali, è stato il ministro dei beni culturali e del turismo, Dario Franceschini, che su Twitter ha scritto “Approvato emendamento alla Legge di Bilancio che introduce un tax credit per tutte le #librerie. Un aiuto fiscale per sostenerle e per salvare soprattutto le più piccole dal rischio di una chiusura”. Il politico ha inoltre aggiunto “Ora l’impegno per la prossima legislatura è arrivare a una legge per il libro e la lettura che, come i provvedimenti già approvati per il cinema e lo spettacolo, introduca un sistema organico di sostegno all’intera filiera dell’editoria libraria”.

I dettagli dell’operazione ancora non sono del tutto chiari, ciò che è certo è che limite di spesa per questa tax credit è stato fissato a 4 milioni per il 2018, che salgono a 5 milioni di euro per il biennio 2019/2020.

Se il tutto dovesse andare a buon fine, come tutti si augurano accada, sarebbe una vera svolta per le piccole librerie indipendenti, che per la prima volta potrebbero davvero farcela a non chiudere. Sono stati infatti molti i rivenditori di libri che, a causa di tasse troppo elevate e di una situazione economica non favorevole, si sono ritrovati a dover chiudere la loro attività. Speriamo solo che, ora, questo emendamento riesca a rendere la vita facile ai commercianti “indipendenti”.

[fonti articolo: tgcom24.mediaset.it, corriere.it, adnkronos.com]

[foto: www.internazionale.it]

Loading...

Vi consigliamo anche