0 Shares 260 Views
00:00:00
14 Aug

Drake, il nuovo album ‘Scorpion’ per rivelare la sua paternità

Michela Chiuchiolo - 1 luglio 2018
1 luglio 2018
260 Views
Drake

Il rapper Drake è tornato con l’album Scorpionin cui sono presenti una serie di brani attraverso i quali ha rivelato la sua paternità.

Le collaborazioni con Jay Z e Michael Jackson

Il rapper Drake ha pubblicato l’album “Scorpion”, un cd doppio realizzato avvalendosi delle collaborazioni di colleghi quali Jay Z e Micheal Jackson. “Scorpion” è il quinto disco del rapper e arriva a due anni dal precedente “Views”, uscito nel 2016. È stato prodotto da Noah “40” Shebib e Oliver El-Khatib.

Nel nuovo disco sono presenti 25 tracce. Quelle realizzate in collaborazione con i suoi colleghi illustri sono il brano “Talk Up” con Jay-Z e “After Drak” con Ty Dolla Sign e Static Major (quest’ultimo scomparso nel 2008). C’è poi la traccia “Don’t Matter To Me” in cui il rapper duetta addirittura con Michael Jackson. La voce del compianto re del pop statunitense si può ascoltare nel ritornello della canzone.

In alcune tracce la rivelazione della paternità

Il disco “Scorpion” è stato anche l’occasione, per il rapper di Toronto, di confessare la sua paternità in una serie di brani. Tutto è iniziato a maggio scorso, quando Drake e il collega Pusha T, si sono sono sfidati a colpi di versi rap. Una sfida che è culminata con il brano “The story of Adidon”, in cui Pusha T ha affermato che Drake aveva un figlio segreto.

Nell’album il rapper rivela la sua paternità nei brani “Emotionless” e “March 14th”. Nel primo scrive “I wasn’t hiding my kid from the world/I was hiding the world from my kid” (non stavo nascondendo mio figlio dal mondo, stavo nascondendo il mondo da mio figlio). Mentre nel secondo brano afferma “She’s not my lover like Billie Jean, but the kid is mine”, ovvero “Non è la mia amante come Billie Jean, ma il bambino è mio”.

Il nome della madre del piccolo

In questo brano Drake menziona anche la presunta madre del bambino, nel passaggio che recita “Shit, we only met two times” (Ci siamo incontrati solo due volte). Secondo i media si tratterebbe di Sophie Brussaux, 28 anni, ex attrice di film porno conosciuta con il nome d’arte Rosee Divine.

Per Drake, il nuovo album “Scorpion”, sarà sicuramente uno di quelli indimenticabili sia per le collaborazioni messe a segno, sia per aver rivelato al mondo la sua paternità.

(Foto: ChartMasters)

Loading...

Vi consigliamo anche

Jan Ullrich arrestato e scarcerato
Ciclismo

Jan Ullrich arrestato e scarcerato

Alessandro Crupi - 11 agosto 2018
Chi è Costanza Giaconi?
Gossip

Chi è Costanza Giaconi?

LaRedazione - 11 agosto 2018
Pirlo spiega il no alla Nazionale
Calcio

Pirlo spiega il no alla Nazionale

Alessandro Crupi - 10 agosto 2018