0 Condivisioni 528 Leggi tutti gli articoli

Festival di Sanremo 2019, atto terzo. Ecco la nuova classifica

Alessandro Crupi - 8 febbraio 2019
Alessandro Crupi
8 febbraio 2019
528 Leggi tutti gli articoli
Festival di Sanremo

Sulla scia della ritrovata scioltezza della seconda puntata, la terza serata del Festival di Sanremo ha ulteriormente rafforzato e arricchito l’applaudito mix di bella musica ed emozioni forti. Il tutto condito da una comicità leggera del duo Raffaele-Bisio e da quella più frenetica di Paolo Cevoli.

L’Ariston abbraccia Antonello Venditti

Come accaduto mercoledì è Claudio Baglioni a tagliare il nastro dell’appuntamento numero tre con il Festival di Sanremo attingendo al suo vasto repertorio. Scende dalla scaletta cantando “W l’Inghilterra” e successivamente presenta i compagni di viaggio Virginia Raffaele (in splendido abito bianco) e Claudio Bisio. Il primo cantante in gara è Mahmood.

Lo segue a ruota Enrico Nigiotti con “Nonno Hollywood”. I due precedono una pregevole performance di Virginia Raffaele presentata da Claudio Bisio. L’artista romana dà voce ad un grammofono per celebrare la musica d’epoca italiana cantando “Mamma”.

Ma l’originalità sta nell’inceppare le note e saltare le parole della canzone proprio come accadeva a questi strumenti di un tempo ormai passato ma sempre affascinante. A questo punto sul palco dell’Ariston del Festival di Sanremo arriva un grande cantautore della musica italiana: Antonello Venditti.

Ripropone la sua iconica “Nato sotto il segno dei Pesci” e qui l’emozione sale tantissimo con un grande applauso. Poi canta con Baglioni “Notte prima degli esami”.

Emozioni forti al Festival con Amoroso e il duo Tozzi-Raf

La gara riprende con Anna Tatangelo e Ultimo, prima di un omaggio della coppia Raffaele-Bisio a Sergio Endrigo.

“L’armonia è il tema che Baglioni ha voluto dare a questo Festival e noi vogliamo recuperare l’innocenza dei bambini”, affermano insieme i due comici. Un bel momento che precede altre due esibizioni della gara canora, quelle di Francesco Renga con “Aspetto che torni” e di Irama con “La ragazza con il cuore di latta”.

A seguire un altro momento emozionante dopo Venditti. Lo fa vivere al pubblico dell’Ariston e a quello da casa Alessandra Amoroso. Festeggia al Festival di Sanremo i dieci anni di carriera cantando prima “Dalla tua parte” e poi, in coppia con Baglioni, “Io che non vivo senza te”. Canzone al termine della quale si commuove ringraziando la sua famiglia.

Il pubblico apprezza e le regala una standing ovation. Dalle lacrime del cuore si passa alla risata con la gag targata Virginia Raffaele (che intanto ha cambiato il vestito)-Ornella Vanoni con quest’ultima che non manca di rivelare: “Volevo dire che sono venuta gratis”.

L’improvvisato duo presenta Patty Pravo e Briga, seguiti da Simone Cristicchi, al quale il pubblico dell’Ariston riserva un grande applauso.

Arriva il turno dei Boomdabash con “Per un milione” e dopo uno sketch tra la Raffaele e Claudio Baglioni sui fotografi del Festival irrompono sulla scena Umberto Tozzi e Raf, prossimamente insieme in tour. Cantano mostri sacri come “Il battito animale” e “Gente di mare” e il pubblico si esalta.

Il commovente omaggio a Mia Martini

Francesco Motta, The Zen Circus e il duo Nino D’Angelo-Livio Cori chiudono le esibizioni dei cantanti in gara. In mezzo c’è spazio per la gag comica che vede protagonisti Claudio Bisio e Paolo Cevoli, quest’ultimo nei panni dell’assessore Palmiro Cangini. Dopo le canzoni dei cantanti del Festival di Sanremo due momenti di taglio diverso.

Il primo dedicato all’arte di Fabio Rovazzi che canta anche la canzone che l’ha lanciato: “Andiamo a comandare”.

Il secondo, molto toccante, in cui Baglioni ha reso omaggio a Mia Martini accompagnando al pianoforte e poi al microfono l’attrice e cantante Serena Rossi nell’esecuzione di “Almeno tu nell’Universo”.

Grande commozione generale anche della stessa Rossi che interpreterà proprio la cantante scomparsa nel film “Io sono Mia”, dedicato alla celebre Mimì. “Penso che sia venuto il momento di chiederle scusa per tutto quello che le hanno fatto”, esclama commossa. La serata scorre sul finale con una breve apparizione di Rocco Papaleo e una nuova esibizione di Baglioni nella sua intramontabile “E tu”.

La classifica provvisoria

Definita la classifica della terza serata mentre ecco come era andato il Festival di Sanremo nella seconda puntata e l’andamento della serata dedicata ai duetti.

  • Simone Cristicchi
  • Irama, Mahmood
  • Ultimo
  • Motta
  • Enrico Nigiotti
  • Francesco Renga
  • The Zen Circus
  • Nino D’Angelo e Livio Cori
  • Boomdabash
  • Patty Pravo e Briga
  • Anna Tatangelo

(Foto: www.lettera43.it)

Loading...

Vi consigliamo anche

Bl4ir – Me Llama: audio e testo
Musica

Bl4ir – Me Llama: audio e testo

Alessandro Crupi - 9 marzo 2019
Love me di Poli ok. Il testo
Musica

Love me di Poli ok. Il testo

Alessandro Crupi - 1 marzo 2019