0 Condivisioni 1250 Leggi tutti gli articoli

Fuoco, la nuova canzone di Astol. Il testo

Alessandro Crupi - 22 marzo 2019
Alessandro Crupi
22 marzo 2019
1250 Leggi tutti gli articoli
Fuoco-Astol

Il giovane rapper Astol torna sulla scena musicale con il suo nuovo singolo appena uscito. Si chiama “Fuoco” ed è un brano che colpisce per essere piuttosto diretto e orecchiabile.

Astol ritorna sulla scena musicale con Fuoco

La canzone “Fuoco” è stata scritta dallo stesso Astol assieme a Daniel Piccirillo con la produzione di Simone Borrelli.

Nato nel 1995 a Parete (Caserta), 23 anni, Pasquale Giannetti in arte Astol si è trasferito da alcuni anni a Roma e il suo stile sta riscuotendo molto successo, sia sui social che da critici e addetti ai lavori. Tanto che per molti può rappresentare una promessa del rap italiano.

Astol prende il volo nel rap italiano

Il momento di lancio, per lui, è stato nel 2013 con la condivisione su Youtube delle sue prime canzoni. Da quel momento in poi i video delle musiche del rapper campano sono diventati quasi virali.

Tra i suoi brani spiccano titoli come “Lupin”, “Sorridi” e “Dimenticarti”. “Fuoco” va ad aggiungersi ad altre due canzoni dello stesso genere confezionate ultimamente da altri artisti italiani, che stanno facendo schizzare in alto gli ascolti.

Si tratta di “Me Llama” inciso dal duo Bl4ir-Ivano Granatino e di “Love me” di Poli ok.

Il testo di Fuoco scritto da Astol

Ma ecco, di seguito, il testo e il video di “Fuoco”:

È solo un gioco
però che gioco
baby quando ti avvicini
fuoco, fuoco.

Ti scrivo quanto ti manco e… rispondi
più o meno quanto io manco a te
in due secondi sale la voglia di giocare
e di ricominciare, fino a farsi male o bruciarsi un po’
ricordo le stelle, il tuo sorriso, il profumo della tua pelle
quello sguardo che hai solo tu, quel tuo fare da ribelle
però baci dolcemente, fumo e non capisco niente
a luci spente noi è un fuoco che si accende.

Da quando ti ho vista ho un film in testa e sei la protagonista
è che mi piaci e non era previsto, io non resisto.

Prendi da bere, fammi ballare, se vuoi fumare ho già tutto qui
baciami come sai fare tu, come se fosse l’ultima volta
muoviti ancora, non ti fermare, lasciati andare e dimmi di si
la mia vita è come una serie e tu sei l’episodio da rivedere.

È solo un gioco
però che gioco
baby quando ti avvicini è
fuoco, fuoco
fuoco, fuoco.

Dimmi come faccio se poi voglio entrare
dimmi come faccio se poi non fa male
sto bussando da mezzora quindi fammi entrare
sto bussando da mezzora alla porta del cuore
ma tu non mi aprir, fumo le cartine baby
a me non mentire che ti so capire baby
e vorrei sempre di più, di più, di più
e fare sempre di più, di più, di più
baby non m’importa tanto, che da giorni tu sei in fissa e lo so da tanto
che sei in fissa per me, per me, per me
ma la mia fissa è per tre, per tre, per tre.

Da quando ti ho vista ho un film in testa e sei la protagonista
è che mi piaci e non era previsto, e non resisto.

Prendi da bere, fammi ballare, se vuoi fumare ho già tutto qui
baciami come sai fare tu, come se fosse l’ultima volta
muoviti ancora, non ti fermare, lasciati andare e dimmi di si
la mia vita è come una serie e tu sei l’episodio da rivedere.

È solo un gioco
però che gioco
baby quando ti avvicini è
fuoco, fuoco
fuoco, fuoco.

È solo un gioco
però che gioco
baby quando ti avvicini è
fuoco, fuoco
fuoco, fuoco.

(Foto: www.myvalley.it)

Loading...

Vi consigliamo anche

Dio benedica il reggaeton. Il testo
Musica

Dio benedica il reggaeton. Il testo

Alessandro Crupi - 25 marzo 2019
Bl4ir – Me Llama: audio e testo
Musica

Bl4ir – Me Llama: audio e testo

Alessandro Crupi - 9 marzo 2019