0 Shares 464 Views

Parku I Lojrave, significato e traduzione

dgmag - 4 ottobre 2018
dgmag
4 ottobre 2018
464 Views
Parku i Lojrave

Il rapper albanese Noizy con il cantante Ghali hanno realizzato una canzone dal titolo Parku i Lojrave con O.T.R. Records per Atlantic/Warner Music Italy.

Parku I Lojrave, significato

Noizy e Ghali hanno deciso di dare vita ad una collaborazione anche sul lavoro. I due artisti, che sono anche amici, hanno condiviso Parku i Lojrave su tutti i social. Il singolo in breve ha fatto il giro del web. Il testo è composto da una parte in albanese cantata da Noizy e una parte in italiano cantata da Ghali. Noizy è il nome d’arte di Rigels Bashkim Rajku, nato il 27 settembre 1986. Oltre ad essere un cantante è anche un produttore e attore piuttosto famoso. Ha debuttato nel 2001 ed ha conosciuto poi un ampio successo. La canzone vanta oltre 400 mila ascolti su Spotify.

Ghali invece è noto in Italia ed è impegnato nel primo tour della sua carriera dopo aver raggiunto un grande successo quest’estate con Peace & Love e Cara Italia che continuano ad incassare. Intanto, si appresta a girare l’Italia da Mantova il 18 ottobre a Torino il 20 a Firenze il 25 ottobre, il 26 a Genova, il 27 a Bologna e poi a seguire Milano, Padova, Ancona, Bari. Il rapper italiano di origini tunisine ha influenze melodice di Stromae e Michael Jackson ma ha ammesso di ammirare particolarmente Jovanotti.

La traduzione del brano

Questa la parte del brano in albanese Parku i Lojrave, tradotta in italiano:

Stai attento a come parli, i piccoli vendono muniti di giocattoli al parco giochi,
ad ogni modo, ci sono delle fighe con i giocattoli nel parco giochi,
attenzione, arrivano i picciotti al parco giochi.

Torna indietro come un kama (arma simile ad una piccola falce)
È come un dramma
Tutto ciò che ho sentito è solo una chiacchierata

Dimmi cosa devi fare
La donna cresce come lava
Due, tre, quattro
Riportala a te, riportala al mio giro
Tutto quello che penso è solo per musica…

Tutto quello che mi interessa veramente è solo per la musica
Ora indosso i miei vestiti, mamma mia
La linea di sangue arrivava fino al tetto
Mi alzo anche io in volo
Vieni qui solo per me
Donna piena, mai conosciuta

Quindi… whoa!
Torna indietro come un kama…

[Foto: www.dailymotion.com]

Loading...

Vi consigliamo anche