0 Shares 115 Views

Cristiano Ronaldo, colpevole o innocente? La ricostruzione

Emanuele Calderone - 11 ottobre 2018
Emanuele Calderone
11 ottobre 2018
115 Views
Ronaldo ha stuprato la sua accusatrice? Ecco la ricostruzione dei fatti

Il calciatore Cristiano Ronaldo è stato travolto dallo scandalo stupro. La giustizia sta facendo il suo corso. Verrà giudicato colpevole o innocente?

Ronaldo e le accuse di stupro. Colpevole o innocente?

In questi ultimi giorni il nome di Cristiano Ronaldo è apparso su tutti i quotidiani, ma non per questioni sportive. Sulla testa del campionissimo grava un’accusa pesantissima: Kathryn Mayroga lo ha denunciato per un presunto stupro. La giustizia, ora, sta facendo il suo corso per capire cosa effettivamente sia successo il 12 Giugno 2009. E’ ancora troppo presto per poter dire se Cristiano sia colpevole o meno, eppure sono molte le voci di corridoio che pendono da una o dall’altra parte.

L’avvocato lo difende a spada tratta: “è una campagna diffamatoria”

L’avvocato di Cristiano non ha dubbi a riguardo “Quello che avvenne a Las Vegas nel 2009 fu completamente consensuale. L’accordo non fu una ammissione di colpa, Cristiano Ronaldo si limitò a seguire il consiglio dei suoi consulenti”. Peter Christiansen ha poi sottolineato come spesso le celebrità siano “vittime” di presunti estorsori. Che anche questo sia un caso di estorsione di denaro ai danni una persona famosa?

L’accusa non ha dubbi, si trattò di stupro

Al di là del pagamento di “un’ingente” somma di denaro che Ronaldo versò a Kathryn Mayroga, gli accusatori hanno fatto anche leva su altre questioni. Gli avvocati della ragazza stanno infatti cercando di dimostrare come la giovane sia stata raggirata e quasi costretta ad accettare il denaro.

Colpevole o innocente, dunque? E’ ancora davvero troppo presto per poterlo dire, certo è che questa storia ha gettato un’ombra sull’immagine di Cristiano Ronaldo. Ora è il momento di lasciare tutto il tempo necessario alla giustizia, sperando che possa fare il suo corso.

[foto: standard.co.uk]

Loading...

Vi consigliamo anche