0 Shares 339 Views

È morta Irina Sanpiter, l’attrice di Bianco Rosso e Verdone

Gianfranco Mingione - 5 febbraio 2018
Gianfranco Mingione
5 febbraio 2018
339 Views
Irina_Sanpiter_è_morta_il_ricordo_di_Verdone

La notorietà con la partecipazione al film Bianco Rosso e Verdone. L’attrice Irina Sanpiter è morta all’età di 60 anni dopo una lunga lotta contro la leucemia. Il suo nome è legato al film Bianco Rosso e Verdone, comico road movie ambientato in Italia e diretto da Carlo Verdone. Nella pellicola la Sanpiter interpretava il ruolo di Magda, moglie di Furio Zòccano (C. Verdone ndr.). Indimenticabile la ricorrente frase pronunciata nel film: “Non ce la faccio più”.

Una lunga lotta contro la leucemia. L’attrice aveva scoperto di avere la leucemia oltre trenta anni fa, all’età di 27 anni. Nata a Mosca nel 1957 si è imposta al pubblico italiano con il film cult Bianco Rosso e Verdone del 1981. Si ricorda anche la sua partecipazione nel film Lacrime napulitane di Ciro Ippolito, girato in Italia nel 1981. Il ritiro dalle scene è avvenuto agli inizi degli anni ’90. Aveva sposato il produttore musicale Toni Evangelisti.

Il lungo e commosso ricordo di Carlo Verdone. Il regista e attore romano ha ricordato con un commovente post su Facebook l’attrice Irina Sanpiter: “Cari amici, proprio ora vengo a conoscenza della scomparsa di una mia brava ed affettuosa attrice: Irina Sanpiter, la Magda di Bianco, Rosso & Verdone. Sono molto triste, addolorato”. L’artista romano parla poi dei loro incontri e di come la conobbe: “Ci vedevamo poco ma l’abbraccio, quando ci si incontrava, era sempre forte e pieno di dolce nostalgia. Era russa, di Mosca: me la fece incontrare Sergio Leone in quanto era parente della moglie (moscovita) dello sceneggiatore Giorgio Arlorio.

Perché la scelse per il film?Fra tre opzioni – scrive il regista – scelsi subito lei per via di quegli occhioni dolci e malinconici che dovevano essere una caratteristica della mia Magda. Non volle continuare per scelta la strada del cinema. Era rimasta appagata dal nostro film e si mise ad organizzare eventi e concerti musicali” (Fonte: www.facebook.com).

(Foto: CapelliStyle.it)

Loading...

Vi consigliamo anche