0 Shares 244 Views
00:00:00
18 Aug

Pac Man, la storia dei videogiochi

La Redazione - 26 maggio 2018
La Redazione
26 maggio 2018
244 Views
Pac Man

Pac Man, il celebre videogame compie trentotto anni. Ci sono videogiochi e saghe videoludiche entrate ormai nella leggenda. Una di queste è certamente quella di Pac Man, titolo sviluppato da Namco e uscito ufficialmente il 22 maggio del 1980.

Pac Man, la leggenda

Nonostante siano passati ben trentotto anni dal lancio di Pac Man, la pallina rotonda di colore giallo continua a entusiasmare i fan di tutte le età.

Il creatore di Pac Man è il giapponese Toru Iwatani, game designer che in varie occasioni ha rievocato il modo curioso in cui fu sviluppato il primo capitolo della serie. L’idea per il suo personaggio gli fu suggerita durante una cena con gli amici. Iwatani, osservando una pizza priva di una fetta, pensò di utilizzare quella forma per sviluppare il suo videogioco. E il resto è storia.

Nei suoi trentotto anni di vita Pac Man è uscito su varie piattaforme, dalle console Sony e Nintendo, senza dimenticare la versione Arcade, il cabinato che, negli anni Ottanta, consentì a questo titolo di diventare un vero e proprio brand di successo non solo in Giappone, ma in tutto il mondo.

Pac Man e non solo

Nelle sue tante incarnazioni questa saga ha visto capitoli dedicati anche a Ms. Pac Man, con protagonista la gentile consorte del personaggio più famoso dei videogiochi. E lo scopo di tutti gli episodi è semplice ma geniale: riuscire a mangiare le palline gialle evitando di incappare nei temibili fantasmi.

Nel corso degli anni Namco ha mantenuto sostanzialmente invariata la meccanica di gioco e, soprattutto, il gameplay del suo titolo di punta. Nel caso di Pac Man World, ad esempio, capitolo sviluppato per console Sony Playstation, il protagonista non si muove più in uno schermo fisso, ma i vari scenari aumentano acquistando una notevole tridimensionalità.

Come Super Mario Bros, anche Pac Man ha avuto diverse incarnazioni che esulano dai videogiochi classici: tazze, magliette, pupazzi, quaderni, sono davvero numerose le declinazioni che questo personaggio ha sviluppato in ambiti alternativi. Fino ad arrivare al 2015 quando, nei cinema di tutto il pianeta, è uscito Pixels, un film ambientato in una New York invasa dai personaggi dei videogame tra cui Space Invaders e lo stesso Pac-Man.

Nonostante decine di videogiochi a lui dedicati, gadget di ogni tipo e con trentotto anni sul groppone, Pac Man è uno di quei titoli che riescono ancora a suscitare l’entusiasmo dei fan e degli addetti ai lavori. Compresa una serie parallela uscita per dispositivi mobile. Insomma, la simpatica pallina gialla creata dal geniale Toru Iwatani continuerà ancora a divertire il pubblico di tutte le età.

[Foto: www.windowscentral.com]

Loading...

Vi consigliamo anche