0 Shares 74 Views
00:00:00
15 Aug

Donadoni ringrazia ma pensa alla Georgia

dgmag - 8 ottobre 2006
8 ottobre 2006
74 Views
Roberto Donadoni

Dopo la vittoria dell’Italia contro l’Ucraina, la prima dell’era Donadoni, il ct è tornato a parlare con la stampa per ringraziare i giocatori e mettere in guardia dai pericoli in arrivo, dimostrando ottimismo e pensando già alla trasferta di mercoledì prossimo per la partita contro la Georgia.

“Dico grazie pubblicamente ai giocatori per avermi dedicato la vittoria: è lo spirito che mi piace, soprattutto tra di loro”, ha detto Roberto Donadoni.

“Sono così pignolo che riuscirò a trovare difetti anche in un 4-0.Io so di aver fatto ancora poco, e questa Italia deve ancora crescere. Quel che non andava ieri l’ho già detto ai giocatori”, ha aggiunto Donadoni al termine dell’allenamento della Nazionale allo stadio Olimpico di Roma.

Donadoni ha confermato che per la trasferta in Georgia ci saranno cambi a causa la fatica accumulata con l’Ucraina e qualche problema fisico: De Rossi ha infatti preso una botta alla caviglia, Inzaghi ha un fastidio muscolare, Iaquinta ha un dolore alla schiena, Gattuso, squalificato, è già tornato a casa.

“Il modulo? Ora vediamo. Non è detto che si debba cambiare, dipende da come viene interpretato in campo”, ha detto Donadoni del 4-3-3.

Per poi parlare di Nesta, che potrebbe trovare di nuovo posto in squadra contro la Georgia: “ho preferito Materazzi per le caratteristiche dell’avversario: le condizioni di forma tra i due difensori sono analoghe. Nesta deve star tranquillo, non ha perso il suo posto. Lo ritroverà, eccome”.

Loading...

Vi consigliamo anche