0 Shares 347 Views

Europa League: cade il Milan, Lazio bene a metà

Alessandro Gandolfi - 9 marzo 2018
Alessandro Gandolfi
9 marzo 2018
347 Views
Milan perde 2 a 0 contro l'Arsneal

L’entusiasmo in casa Milan è evidente: 70’000 gli spettatori a San Siro per sostenere i rossoneri ieri sera. Tifosi che però sono dovuti tornare a casa con l’amaro in bocca visto la netta sconfitta per 2-0 contro l’Arsenal. I ragazzi di Gattuso partono bene sfiorando il gol su calcio d’angolo e restando sempre in attacco, ma alla prima vera occasione l’Arsenal passa in vantaggio: Mkhitaryan rientra al vertice sinistro dell’area, tira, deviazione di Bonucci e Donnarumma battuto. Il gol scombussola i piani dei rossoneri e complici il blasone dell’avversario e l’inesperienza per la maggior parte dei giocatori in ambito Europeo non riescono ad essere brillanti come nelle ultime uscite. Rimane una partita bella e divertente con le azioni che passano da un fronte all’altro, con i rossoneri che si rendono pericolosi in più occasioni. Ma sono i Gunners a segnare un’altra volta allo scadere del primo tempo con Ramsey. Milan che non avrà più la forza di rialzarsi, sebbene ci provi durante tutto il secondo tempo, ed ora servirà un’impresa per restare in lizza per la competizione europea.

TABELLINO MILAN-ARSENAL

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria (79′ Borini), Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone (69′ André Silva), Çalhanoglu (62′ Kalinic). All. Gattuso

Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Chambers (85′ Elneny), Mustafi, Koscielny, Kolasinac (62′ Maitland-Niles); Ramsey, Xhaka, Wilshere; Mkhitaryan, Özil (80′ Holding); Welbeck. All. Wenger

Gol: 15′ Mkhitaryan, 49′ pt Ramse

Per quanto riguarda l’altra italiana, la Lazio, scesa in campo ieri sera all’Olimpico, bene solo a metà. Bene perché sotto 1-0 per il gol della Dynamo Kiev firmato Tsygankov, risponde in 8’ con Immobile al 54’ e Felipe Anderson al 62’. Al 79’ però l’appena entrato Junior Moraes riesce ad infilare Berisha con una perla dalla distanza e porta sul definitivo 2-2 la partita. Sfortunato il palo del solito Ciro Immobile al 95’. Situazione meno drammatica rispetto a quella del Milan per quanto riguarda i biancocelesti che però dovranno, adesso, cercare di andare in Ucraina a vincere per dimostrare la superiorità della squadra allenata da Simone Inzaghi.

TABELLINO LAZIO-DYNAMO KIEV

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace (85′ Nani), de Vrij, Radu; Basta (74′ Patric), Murgia (74′ Parolo), Leiva, Milinkovic-Savic, Lukaku; Felipe Anderson, Immobile. All.: S. Inzaghi

Dynamo Kiev (4-2-3-1): Boyko; Kedziora, Burda, Kadar, Pivaric; Shaparenko (67′ Junior Moraes), Buyalskiy; Tsygankov, Garmash, Morozyuk; Besyedin. All.: Khatskevich.

Gol: 52′ Tsygankov (D), 54′ Immobile (L), 62′ Felipe Anderson (L), 79′ Junior Moraes (D).

[Foto: www.pianetamilan.it]

Loading...

Vi consigliamo anche

Il dramma di Gianluca Vialli
Calcio

Il dramma di Gianluca Vialli

Martina Manoni - 27 novembre 2018
Inghilterra e Olanda tornano a ruggire
Calcio

Inghilterra e Olanda tornano a ruggire

LaRedazione - 22 novembre 2018