0 Condivisioni 608 Leggi tutti gli articoli

Inizio Serie B, strana competizione con 19 squadre

Alessandro Crupi - 24 agosto 2018
Alessandro Crupi
24 agosto 2018
608 Leggi tutti gli articoli
Serie-B

Il paventato sciopero di Assocalciatori è stato scongiurato e oggi inizia ufficialmente uno dei Campionati di Serie B più insoliti della storia con l’incontro di stasera alle 21 tra Brescia e Perugia, trasmesso da Rai 2 dalle 20:50.

Stasera parte la nuova Serie B a 19 squadre

Come annunciato nei giorni scorsi, il torneo cadetto vedrà confrontarsi ai nastri di partenza solo 19 squadre, dopo le polemiche e il caos sui ripescaggi che ha fatto slittare la definizione dei calendari.

Ma meno club al via non significa una riduzione di spettacolo e di alti livelli tecnici ed agonistici. Anzi. La Serie B 2018-19 non ha certo abbassato l’asticella del suo valore e le premesse ci sono comunque tutte per assistere ad un ottimo campionato.

La maggiore probabilità di retrocedere ha proprio sortito l’effetto opposto, ovvero un maggiore rinforzo e potenziamento degli organici per evitare guai e ben figurare. Al termine della stagione saranno, infatti, quattro le squadre che finiranno in Serie C a fronte delle tre promosse in A.

Organici rinforzati per puntare alla A

Sarà, insomma, una Serie B come sempre imprevedibile con una competizione molto agguerrita tra le 19 partecipanti. Crotone, Verona e Benevento, ovvero le retrocesse dalla A, sperano nuovamente nel guizzo vincente e hanno lavorato molto in fase di mercato per riottenere una chance nel massimo campionato.

A loro si aggiunge il Palermo, reduce dalla beffa finale dello scorso Campionato. Queste quattro squadre sono sicuramente quelle che hanno messo a segno, almeno sulla carta, i colpi più importanti come Maggio e Nocerino al Benevento e l’accoppiata offensiva del Verona Di Carmine-Pazzini.

Dietro le quattro possibili regine, si stagliano Cremonese, Spezia, Salernitana, la neopromossa Lecce, Brescia, Venezia e Perugia tra le outsiders di lusso e serie candidate ai play-off. Per la sfida in chiave salvezza si prevede una lotta tra Pescara, Padova, Foggia, Carpi, Ascoli, Cosenza e Cittadella.

La B trasmessa su Dazn, Mediaset e Rai

La Serie B 2018-19 si potrà vedere sulla Rai e sulla nuova piattaforma Dazn. Quest’ultima reciterà la parte del leone con la diretta di tutte le partite che, grazie ad un accordo ad hoc, saranno trasmesse anche agli abbonati di Mediaset Premium, non sul digitale ma su smart tv, pc, smartphone, tablet e console (come per Dazn) per un costo dell’abbonamento pari a 19,90 euro al mese.

Per quanto riguarda Dazn, invece, il prezzo è di 9,90 mensile. Oltre a Dazn e Mediaset ci sarà anche la Rai, protagonista che trasmetterà in chiaro l’anticipo di venerdì sera.

[Immagine: www.liratv.com]

Loading...

Vi consigliamo anche