0 Shares 268 Views

L’Inter è sempre più Mauro Icardi-dipendente

LaRedazione - 10 dicembre 2018
LaRedazione
10 dicembre 2018
268 Views
L'Inter è Icardi-Dipendente

Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus molti degli addetti ai lavori pensavano che quest’anno per la conquista della classifica dei marcatori del campionato italiano non ci sarebbe stata storia. C’è tuttavia un ragazzone argentino di 25 anni che è sembrato intenzionato a rovinare i piani al campione portoghese: questo ragazzo è Mauro Icardi, centravanti dell’Inter, che grazie ai suoi goal sta trascinando i nerazzurri sia in campionato che in Champions League. Nonostante in passato si sia fatto notare anche dai non appassionati di calcio per la sua vita fuori dal campo, soprattutto per la sua storia amorosa con Wanda Nara, ora sua moglie e procuratrice ma all’epoca dei fatti moglie di un altro calciatore, Maxi Lopez, oggi l’attenzione di Icardi sembra essere rivolta solo al rettangolo verde ed i risultati non sono tardati ad arrivare.

Il campionato dell’Inter

La squadra allenata da mister Spalletti, in questo inizio di campionato, grazie anche agli acquisti di De Vrij, Asamoah e Nainggolan su tutti, sta dimostrando di essere una compagine solida e matura, capace di giocarsela con tutti a viso aperto. Ad oggi, infatti, i nerazzurri, insieme al Napoli, sembrano essere l’unica squadra in grado di dare del filo da torcere alla Juventus che, secondo William Hill, è l’assoluta favorita per la conquista del suo ottavo scudetto consecutivo, impresa mai riuscita prima a nessuno nel massimo campionato del calcio italiano. Trascinati dai goal di Icardi, già autore di ben sette reti stagionali, i nerazzurri, nonostante la recente sconfitta subita contro l’Atalanta, stanno dimostrando di aver compiuto il definitivo salto di qualità e stanno riuscendo a tenere il passo delle prime della classe.

L'Inter di Icardi

L’avventura in Champions

I nerazzurri quest’anno erano di ritorno in Champions League dopo ben sette stagioni di assenza. Dopo un avvio di girone a dir poco entusiasmante, con le vittorie in rimonta contro gli inglesi del Tottenham e gli olandesi del PSV ottenute proprio grazie ai goal di Mauro Icardi, in seguito alla recente sconfitta subita proprio contro gli Spurs l’Inter ha compromesso e non poco la propria qualificazione agli ottavi e, ad oggi, non è più padrona del proprio destino. Nonostante, infatti, Inter e Tottenham siano a pari punti in classifica, gli inglesi sono in vantaggio negli scontri diretti e se dovessero ottenere i tre punti sul campo di un Barcellona già qualificato si garantirebbero l’accesso alla fase successiva, a prescindere dal risultato dei nerazzurri. La situazione è sicuramente complicata ma alla squadra di mister Spalletti non resta altro che rimanere concentrata e battere il PSV nella prossima partita casalinga e sperare che il Barcellona possa quantomeno pareggiare contro gli inglesi.

La stagione è ancora lunga e l’impressione di tutti i tifosi nerazzurri è che la squadra sia di buon livello ma abbia bisogno ancora di qualche acquisto importante per accorciare il gap con la Juventus e le altre squadre più forti a livello europeo. Mauro Icardi, in ogni caso, è al centro del nuovo progetto interista e siamo sicuri che grazie al suo immenso talento ed al suo straordinario senso del goal sia l’uomo giusto per riportare l’Inter al top del calcio mondiale.

[Foto: Facebook]

Loading...

Vi consigliamo anche

Il dramma di Gianluca Vialli
Calcio

Il dramma di Gianluca Vialli

Martina Manoni - 27 novembre 2018
Inghilterra e Olanda tornano a ruggire
Calcio

Inghilterra e Olanda tornano a ruggire

LaRedazione - 22 novembre 2018
Chi è Roberta Noè?
Calcio

Chi è Roberta Noè?

Martina Manoni - 20 novembre 2018