0 Shares 184 Views
00:00:00
21 Sep

Mondiali di Calcio, chi vincerà?

Alessandro Crupi - 9 luglio 2018
Alessandro Crupi
9 luglio 2018
184 Views
Mondiali Calcio

Al di là di come andranno i finire, i Mondiali di Calcio in Russia sono stati senza dubbio tra i più eccitanti della storia con tante sorprese e colpi di scena.

Sorprese e colpi di scena a Russia 2018

Su tutte, a parte la già inaspettata mancanza dell’Italia, c’è stata l’esclusione di favorite eccellenti come Brasile, Argentina e Germania e di semifavorite come la Spagna. Ma la Nazionale che sta davvero sorprendendo è il Belgio di Roberto Martínez, che nei quarti ha fatto l’impresa liquidando i brasiliani con una solidità tecnica e mentale ammirevole.

Del resto, gli accoppiamenti delle semifinali sono la diretta testimonianza di questo Mondiale delle sorprese. Domani, infatti, avrà inizio la fase thrilling con la prima semifinale alle 20, l’attesissima Francia-Belgio mentre mercoledì sarà la volta di Inghilterra-Croazia.

Sfide inedite in questa fase del Campionato del Mondo in quanto due Nazionali con un Mondiale già vinto (nel 1998 la Francia e nel 1966 l’Inghilterra) affrontano compagini che al contrario sono ancora alla rincorsa del loro primo trionfo. Per la prima volta dal 1930 tra le prime quattro squadre non figurano Brasile, Germania e Italia.

Francia-Inghilterra finale dei Mondiali di Calcio?

A questo punto Francia-Inghilterra sarebbe la finale più probabile tra due nazioni europee di grande tradizione calcistica, ma nulla è ovviamente scontato. Se la Francia è in costante crescita di forma e può diventare micidiale per velocità di gioco, schemi, agilità, ripartenze e qualità dei singoli, il Belgio non è da meno e lo ha dimostrato contro il Brasile.

Sia Francia che Belgio possono vantare una grande compattezza, ma ciò che potrebbe avvantaggiare i “bleus” è la difesa un po’ ballerina opposta dai ragazzi di Martinez, che tra Giappone e Brasile hanno incassato tre reti. Un possibile invito a nozze per Mbappé e Griezmann ma per i francesi sarà molto dura superare questo ostacolo perché, come loro, il Belgio ha qualità, è caparbio, unito e tutto potrà succedere in questo incontro. Sull’altro fronte, l’Inghilterra appare più in palla rispetto alla Croazia, giunta affannosamente in semifinale con la fatica psicofisicoa di due gare consecutive vinte ai rigori contro Danimarca e Russia.

Ma anche il gioco non è più fluido e lucido come nelle prime partite (nonostante la stella Modric) mentre l’Inghilterra sta mantenendo un livello costante di efficienza e, soprattutto, è una Nazionale che non manifesta punti di debolezza. Ai quarti si è sbarazzata della Svezia senza grossa fatica. Di sicuro le sorprese possono essere dietro l’angolo.

[Immagine: www.www.sportmediaset.mediaset.it]

Loading...

Vi consigliamo anche

Fascia di capitano per Astori, il sì della Lega
Calcio

Fascia di capitano per Astori, il sì della Lega

Alessandro Crupi - 13 settembre 2018
Nazionale calcio italiana, così non va
Calcio

Nazionale calcio italiana, così non va

Alessandro Crupi - 11 settembre 2018
Gironi Champions League 2018-2019
Calcio

Gironi Champions League 2018-2019

Alessandro Crupi - 30 agosto 2018