0 Shares 233 Views

Napoli, obiettivi ambiziosi all’orizzonte

Alessandro Crupi - 11 novembre 2018
Alessandro Crupi
11 novembre 2018
233 Views
Momento importante per il Napoli calcio

Che il girone di Champions League in cui è stato inserito potesse essere particolarmente insidioso e difficile lo si sapeva fin dall’inizio.

Carlo Ancelotti, una sicurezza per il Napoli nel calcio

Ma, nello stesso tempo, nel calcio internazionale la squadra partenopea sta ampiamente dimostrando di poter combattere ad armi pari e senza alcun timore reverenziale nei confronti di nessuno per il passaggio del turno agli ottavi. Sarà una battaglia durissima ma la squadra allenata da Carlo Ancelotti ha tutte le carte in regola per potercela fare, come dimostrato anche nella partita pareggiata al San Paolo con il Paris St. Germain.

Nei pensieri degli azzurri, tuttavia, non c’è solo la Champions. C’è, infatti, da portare avanti con entusiasmo gli impegni di Campionato, che nonostante la corazzata Juve, testimoniano comunque una Serie A di calcio ancora aperta per la lotta al vertice. Certo, scardinare l’ossatura solidissima e potente dei bianconeri di Cristiano Ronaldo appare alquanto complicato, ma non è impresa impossibile. In questo momento il Napoli calcio si trova a dividere la seconda posizione della massima serie con l’Inter a quota 25 punti mentre i bianconeri guardano tutti in cima, dall’alto dei loro 31 punti.

Ci sono sei lunghezze di distacco dai ragazzi di Allegri, potenzialmente recuperabili considerando che siamo ancora nella parte iniziale del Campionato. E poi, discorso Juve a parte, c’è comunque l’ambizione di ottenere il miglior risultato possibile in una Serie A che esprime valori tecnici molto elevati. Pertanto ai partenopei non mancano certo le motivazioni per disputare un Campionato di livello assoluto. A garantire sonni tranquilli ai caldi e appassionati tifosi della squadra c’è il prezioso contributo in panchina di un allenatore come Carlo Ancelotti.

Per lui parlano i grandissimi risultati raggiunti in una carriera straordinaria unita ad una personalità determinata e tenace dallo stile pacato ed essenziale. Una garanzia di concretezza che, di certo, potrà tranquillamente non far rimpiangere la partenza di Sarri. Il tecnico emiliano, inoltre, possiede l’indubbia capacità di saper utilizzare al meglio tutta la rosa a disposizione, praticando il turn over. Non è una qualità che rientra nel carnet di ogni allenatore. Grande motivatore, Ancelotti non lascia mai nulla al caso e riesce sempre a tirare il meglio da ogni giocatore.

Mercato del Napoli in fermento

Intanto si fanno sempre più insistenti le voci che vorrebbero un ritorno di fiamma di Edinson Cavani in città. Il fortissimo attaccante uruguaiano attualmente in forza al Paris St. Germain potrebbe calcare nuovamente il terreno di gioco del San Paolo ma è una gustosa idea ancora in formazione.

Di sicuro sarebbe un’ulteriore spinta di entusiasmo per i tifosi, in quanto si parla di un calciatore che dal 2010 al 2013 con la maglia del Napoli ha segnato qualcosa come 78 reti in 104 partite. Una capacità realizzativa impressionante per una forza della natura del calcio mondiale. Un mix esplosivo di pura potenza e tecnica che rappresenta un incubo costante per le difese avversarie.

Fermo restando che, comunque, l’attuale organico del Napoli vanta frecce al proprio arco in fase offensiva assolutamente di prim’ordine che stanno dimostrando tutto il loro valore, a partire da Lorenzo Insigne. Edinson Cavani, quindi, sarebbe la ciliegina sulla torta di un attacco già assortito e ben strutturato.

Loading...

Vi consigliamo anche

Inghilterra e Olanda tornano a ruggire
Calcio

Inghilterra e Olanda tornano a ruggire

LaRedazione - 22 novembre 2018
Chi è Roberta Noè?
Calcio

Chi è Roberta Noè?

Martina Manoni - 20 novembre 2018