0 Condivisioni 521 Leggi tutti gli articoli

Paolo Maldini ritorna al Milan

Alessandro Crupi - 6 agosto 2018
Alessandro Crupi
6 agosto 2018
521 Leggi tutti gli articoli
Paolo-Maldini-Milan

Paolo Maldini e il Milan di nuovo insieme per rafforzare un legame storico e indissolubile che non è esagerato definire “di sangue”.

Paolo Maldini riabbraccia il Milan

L’ex difensore sarà infatti il nuovo direttore sviluppo strategico dell’area sport. Chiamato dal presidente della nuova società rossonera Paolo Scaroni e particolarmente gradito dal direttore generale dell’area tecnica Leonardo, l’accordo è stato perfezionato nelle ultime ore fino alla definitiva e positiva conclusione della trattativa.

Un ritorno particolarmente suggestivo per i tifosi del Milan ed emozionante per lo stesso campione in quanto Maldini ha impresso un’impronta leggendaria alla storia del club. La sua è la dimostrazione più forte e sincera dell’identificazione assoluta tra un calciatore e la sua squadra, quella che nel calcio si chiama “bandiera”, proseguendo in maniera ancora vigorosa l’opera del padre Cesare.

Due anni fa Maldini rifiutò l’offerta di ingresso nella società di proprietà cinese dell’ex ad milanista Marco Fassone. Adesso, con la rivoluzione del dopo Elliot, ha accettato di rientrare nella sua casa naturale, quel Milan con cui ha vinto tutto.

Un monumento del calcio italiano e mondiale

La grandezza mondiale di un giocatore come Paolo Maldini è testimoniata dai numeri e da uno stile umano sempre impeccabile e pacato. Un vero signore del calcio.

Milanese doc, nato il 26 giugno del 1968, elegante, carismatico e completo perno della difesa sia del Milan che della Nazionale italiana, con la maglia rossonera vestita per ben 25 anni (senza contare gli altri 7 nelle fila delle giovanili) ha conquistato 7 scudetti, una Coppa Italia, 5 Supercoppe Italiane, 5 Champions League eguagliando il record di Francesco Gento con 8 finali disputate, 5 Supercoppe europee, 2 Coppe Intercontinentali e una Coppa del Mondo Fifa.

Record di presenze in rossonero (902 incontri) e in Serie A (647), fa parte dei 125 migliori calciatori del mondo nella classifica della Fifa. Maldini ha onorato la maglia azzurra della Nazionale, di cui è stato capitano per 8 anni.

Vicecampione del mondo e d’Europa rispettivamente nel 1994 e nel 2000 con 126 partite giocate. Gli è solo mancato il titolo mondiale che avrebbe ampiamente meritato. Si è ritirato nel 2009 giocando la sua ultima partita contro la Roma.

[Immagine: www.spaziocalcio.it]

Loading...

Vi consigliamo anche