0 Shares 329 Views

Ciclismo, la campionessa Vogel paralizzata

Alessandro Crupi - 8 settembre 2018
Alessandro Crupi
8 settembre 2018
329 Views
Vogel-ciclismo

Brutte notizie per la campionessa tedesca di ciclismo Kristina Vogel. A seguito di uno scontro lo scorso 26 giugno in fase di training con un collega olandese al velodromo di Cottbus, l’atleta si è infortunata in maniera importante riportando danni al midollo spinale che l’hanno fatta rimanere paraplegica.

Dramma nel ciclismo, Kristina Vogel è rimasta paraplegica

Un vero e proprio dramma sportivo e umano nel ciclismo per la sua forte ventisettenne Vogel, capace di vincere undici titoli mondiali, due ori olimpici e 4 campionati europei Elite, ottenendo anche in queste competizioni di livello assoluto 7 secondi posti, otto terzi e una medaglia di bronzo ai giochi olimpici.

L’incidente si è verificato in una fase di progressione di velocità da parte della Vogel, entrata in contatto con il corridore olandese finendo al suolo battendo violentemente testa e schiena. È stata sottoposta ad intervento chirurgico alla spina dorsale all’ospedale di Berlino e ad un mese di terapia intensiva ma è comunque rimasta senza la possibilità di poter camminare.

L’ha annunciato al mondo in queste ore. Una sentenza fisica e umana durissima per chiunque e a maggior ragione per una sportiva, tra l’altro di tale valore, che preclude il prosieguo della sua notevole carriera nel ciclismo.

Nessuna sensibilità alle gambe

Il midollo spinale è rimasto reciso a livello vertebrale facendole perdere la sensibilità delle gambe, cioè gli “strumenti” fisici assolutamente fondamentali per lo sport che stava praticando con successo.

“Sento la mia pelle, ma non c’è reazione – ha dichiarato tristemente in un’intervista – le mie gambe non sentono il contatto, è difficile da descrivere. Se mi dedicherò allo sport paralimpico? Non so se voglio tornare un giorno all’attività agonistica ed eventualmente, in quale disciplina (fonte www.corriere.it”.

La sfortuna della Vogel nel ciclismo si unisce ad altri drammi di campioni sportivi

Lo sfortunata vicenda della Vogel nel ciclismo si aggiunge ai drammi (con le dovute differenze ovviamente) vissuti di recente da altri campioni eccellenti dello sport, come Bode Miller, che ha subìto la tragica morte della figlia sempre nel mese di giugno e, sempre per restare in ambito ciclistico, l’incredibile quanto sciagurato infortunio occorso a Vincenzo Nibali al Tour de France un mese dopo.

Il campione italiano di ciclismo, infatti, si è fratturato la decima vertebra toracica dopo la caduta nella tappa sull’Alpe d’Huez ed è stato operato per accelerare i tempi di recupero in vista dei prossimi impegni agonistici.

[Immagine: www.news18.com]

Loading...

Vi consigliamo anche

Mondiali di ciclismo, l’Italia é presente
Ciclismo

Mondiali di ciclismo, l’Italia é presente

Alessandro Crupi - 20 settembre 2018
Jan Ullrich arrestato e scarcerato
Ciclismo

Jan Ullrich arrestato e scarcerato

Alessandro Crupi - 11 agosto 2018
Lance Armstrong, il film
Ciclismo

Lance Armstrong, il film

Alessandro Crupi - 27 luglio 2018
Ciclismo Europei 2018, orari e date
Ciclismo

Ciclismo Europei 2018, orari e date

Alessandro Crupi - 10 luglio 2018